Strumenti personali

RETHINKWASTE

Rethinking municipal tariff systems to improve urban waste governance

Ripensare i sistemi tariffari comunali per migliorare la governance dei rifiuti urbani

Il progetto in breve              LIFE logo RETHINKWASTE logo

Area tematica

Economia Circolare; Ciclo dei rifiuti

Programma di riferimento

Programma UE LIFE (LIFE18 GIE//IT/000156)

Periodo di realizzazione

01/07/19 – 31/01/23

Obiettivi

Il progetto prevede di dotare le Pubbliche Amministrazioni di strumenti e procedure per migliorare la raccolta differenziata e il riciclo dei rifiuti attraverso l’azione combinata di una tariffa basata sulla misurazione puntuale (approccio PAYT - pay what you throw) e sull’adeguata informazione ai cittadini ( approccio KAYT- know-as-you-throw). I due approcci sono spiegati in questo breve video di progetto: https://youtu.be/bwbIkBiHksw

Sito

sito webTwitter, Linkedin, Youtube

Prodotti attesi
I principali prodotti previsti sono:
  • 1 piattaforma comune per il KAYT tramite WhatsApp
  • 4 esperienze di applicazione degli approcci PAYT-KAYT con un’indagine comparativa delle performance, l’uso di BIGDATA e le analisi ambientale e socio-economica basate sulle metodologie LCA e LCC
  • 1 strumento a supporto delle decisioni per stimare la sostenibilità economica dell’introduzione del PAYT
  • 1 strumento formativo a vantaggio delle pubbliche amministrazioni (composto da 6 moduli tecnici) per l’introduzione al PAYT-KAYT
  • attività di supporto e trasferimento dei risultati del progetto per provocare un cambiamento di mentalità in circa 230 pubbliche amministrazioni coinvolte

Stato di avanzamento e news
  • 29-30 ottobre 2019 a Padova: giornate di kick off in cui i diversi partner hanno condiviso gli obiettivi e il programma di lavoro dei mesi successivi
  • 19 febbraio 2020 a Bruxelles: incontro in cui sono stati presentati importanti casi di implementazione di sistemi PAYT e KAYT
  • 1-2 dicembre 2021 a Sant Just (Spagna): revisione e analisi dei risultati delle quattro azioni pilota; aggiornamento e definizione delle successive tappe per le azioni di progetto; workshop facilitato sulle criticità e le nuove frontiere dell’applicazione di KAYT-PAYT
  • 3 dicembre 2021 a Padova, nell’ambito dell’Ecoforum Veneto di Legambiente, ARPAV ha organizzato un “environmental day” per diffondere il progetto con un focus particolare sull’attività di supporto alle pubbliche amministrazioni prevista per il 2022
  • 29 gennaio 2022 a Bassano del Grappa: environmental day organizzato da ETRA aperto alla cittadinanza con la premiazione del concorso “Riciclo e Vinco”; ARPAV ha presentato l’attività di supporto alle pubbliche amministrazioni
  • 20-21 aprile e 3 maggio: in collaborazione con il Consiglio di Bacino Dolomiti Belluno, ARPAV ha organizzato dei workshop formativi/informativi dedicati ai portatori di interessi (amministratori locali e aziende di gestione rifiuti) per la diffusione degli approcci PAYT e KAYT
  • 27-28 aprile 2022 a Cittadella: incontro di partenariato e visita di monitoraggio da parte dell’autorità di gestione
  • 4-25 maggio e 14 settembre 2022: in collaborazione con il Consiglio di Bacino Padova Centro, ARPAV ha organizzato dei workshop formativi/informativi dedicati ai portatori di interessi (amministratori locali e aziende di gestione rifiuti) per la diffusione degli approcci PAYT e KAYT
  • 12 luglio e 15 settembre 2022: in collaborazione con il Consiglio di Bacino Venezia Ambiente, ARPAV ha organizzato dei workshop formativi/informativi dedicati ai portatori di interessi (amministratori locali e aziende di gestione rifiuti) per la diffusione degli approcci PAYT e KAYT
  • 10-11 novembre 2022 a Rimini: programmata la conferenza finale del progetto per la presentazione dei risultati di progetto


Attività ARPAV

Le principali attività in cui ARPAV sarà coinvolta sono:

  • Studio dello stato di fatto iniziale delle aree di studio

  • Analisi dei costi sostenuti nell’area pilota del Veneto

  • Implementazione del GPP (Green Public Procurement) nei contratti per il servizio di gestione dei rifiuti urbani tra le amministrazioni pubbliche e il gestore, anche tramite la predisposizione di un tutorial e/o di specifiche linee guida;

  • Realizzazione di 8 eventi formativi organizzati in Veneto, Lombardia, Marche e Catalogna per presentare i casi studio e i risultati raggiunti.

  • Supporto all’azione di management e gestione del progetto

Budget totale 2.764.715,00 euro
Budget ARPAV 135.266,00 euro
Capo Progetto ARPAV Marco Ostoich marco.ostoich@arpa.veneto.it
Referente scientifico ARPAV

Marco Ostoich marco.ostoich@arpa.veneto.it

Coordinamento Progetti Area Innovazione e Sviluppo - Unità Organizzativa Transizione verde e rete scientifica progetti@arpa.veneto.it

PARTNERSHIP

RuoloSoggettoPaese
Leader ETRA SpA
Italia
Partner 2.-0 LCA Consultants apS Danimarca
Partner ACR + - Association of Cities and Regions for Sustainable Resource Management Belgio
Partner Agència de Residus de Catalunya Spagna
Partner Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione dell’Ambiente del Veneto Italia
Partner ARS Ambiente srl
Italia
Partner Assemblea Territoriale d’Ambito ATO 2 Ancona Italia
Partner Comune di Bitetto Italia
Partner IFEL – Istituto per la Finanza e l’Economia Locale Italia
Partner Ajuntament Saint Just Desvern Spagna
Partner Comune di Varese
Italia
Azioni sul documento

ultima modifica 20/07/2022 09:15