Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Neve VAIA

VAIA

vaia_img.JPG

 

Cosa è successo dopo VAIA

vaia2.JPGLa tempesta VAIA, che a fine ottobre del 2018 ha provocato enormi danni alla montagna veneta, ha determinato la creazione di molti nuovi siti che per conformazione morfologica sono da considerarsi potenzialmente valanghivi.

ARPAV ha provveduto alla delimitazione di oltre 90 di questi siti che insistono su elementi antropici, ovvero su case, nuclei abitati, paesi e strade comunali. Per i comuni in cui sono presenti questi siti potenzialmente valanghivi sono stati predisposti Piani di Protezione Civile speciali, nei quali, per le singole aree, sono stati individuati i livelli di criticità in funzione delle altezze di neve al suolo e delle nevicate previste per le diverse fasce altimetriche.

 

La gestione delle criticità, e le conseguenti azioni da parte dei Comuni, dipendono dunque dalle misure effettuate presso i cosiddetti campi neve e dalla previsione di nevicate effettuata giornalmente da ARPAV nella stagione invernale.

La nuova piattaforma per la gestione delle criticità

Attraverso finanziamenti commissariali post-emergenza è stata predisposta una piattaforma di gestione dei dati nivologici, che definisce i diversi livelli di criticità per ogni singolo sito valanghivo.
L'inserimento dei dati viene effettuato da ARPAV e da osservatori del Soccorso Alpino Veneto e dei Carabinieri/Forestali, in accordo con ARPAV stessa.
I singoli Comuni interessati possono così disporre rapidamente dei livelli di criticità aggiornati per ogni singolo sito valanghivo di loro competenza.
La piattaforma di gestione dei dati diventa quindi uno strumento indispensabile per la pronta attuazione dei Piani comunali di Protezione Civile speciali in caso di ingenti nevicate.

L'accesso alla piattaforma è riservato a coloro che provvedono all'aggiornamento dei dati, ARPAV e osservatori del Soccorso Alpino Veneto e dei Carabinieri/Forestali, e ai Comuni nei cui territori sono presenti siti potenzialmente valanghivi.

ENTRA ->>

 

I bollettini Arpav

DOLOMITI NEVE
E VALANGHE
DOLOMITI METEOBOLLETTINO 
LOCALE NEVICATE
DOLOMITI NEVE
AL SUOLO

 

Gli avvisi di protezione civile

L'evento. 27-30 ottobre 2018, in Veneto pioggia e vento eccezionali

Azioni sul documento

ultima modifica 16/12/2020 14:23