Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAV Pagine generiche Commissario delegato emergenza PFAS

Commissario delegato emergenza PFAS

Ordinanza 519/2018 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile

La Delibera del Consiglio dei Ministri del 21.03.2018 ha dichiarato lo stato di emergenza per la contaminazione da sostanze perfluoro-alchiliche (PFAS) delle falde idriche nei territori delle province di Vicenza, Verona e Padova.
Con ordinanza n. 519/2018, il Dipartimento della Protezione Civile ha nominato Nicola Dell’Acqua commissario delegato.
Tale ordinanza prevede, per il commissario, la possibilità di avvalersi di personale appartenente agli enti citati nel documento, tra cui l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Veneto, e la predisposizione di un piano degli interventi da sottoporre all’approvazione del Dipartimento della Protezione Civile.
Per l’attuazione del piano sono stati stanziati 56.800.000 euro, per il cui trasferimento è stata aperta la contabilità speciale n. 6096.
Il commissario delegato, con decreto n. 1 del 01.06.2018, ha nominato i seguenti soggetti attuatori, ciascuno per il settore specificatamente indicato:

soggetto attuatoresettore di competenza convenzioni addendum
Veneto Acque SpA realizzazione delle tratte di adduzione A7-A10, A9-A7 ed opere complementari, comprese eventuali opere di accumulo documento Veneto Acque
ViAcqua SpA

ricerca di nuove fonti di approvvigionamento e conseguente realizzazione di opere di attingimento ed eventuali opere di accumulo
da connettere alla esistente condotta della valle dell’Agno per alimentare la dorsale nord-sud fino alla realizzanda tratta A7-A10

documento ViAcqua
Acque Veronesi SCaRL ricerca di nuove fonti di approvvigionamento nell’est veronese e conseguente realizzazione di opere di attingimento e delle tratte di
adduzione C6-C1, C1-A9 ed opere complementari, comprese eventuali opere di accumulo
documento Acque Veronesi  SCaRL
Acquevenete SpA realizzazione delle opere di adduzione, tratte B1-B2, B4-B6 e B6-A16, destinate a collegare, a partire da Ponso, la rete di Montagnana/Pojana Maggiore con la dorsale proveniente dai pozzi di Camazzole documento Acquevenete

 

Il 12 dicembre 2018, con nota prot. n. post/0071896, il Dipartimento della Protezione Civile, con il parere favorevole del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha approvato il piano degli interventi.

Il commissario delegato, con nota n. 89 del 19.12.2018, ha convocato la conferenza dei servizi per la realizzazione della condotta di collegamento DN1000 tra la Centrale di Lonigo e Belfiore.

L’Ordinanza n. 557 del 05 novembre 2018 del Capo di Dipartimento della Protezione Civile dispone che il Commissario Delegato può avvalersi dell’Agenzia di Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto con il riconoscimento al personale non dirigenziale delle prestazioni di lavoro straordinario. I relativi oneri sono posti a carico della contabilità speciale intestata al Commissario delegato.

L'art. 14 del Decreto Legge n. 34 del 19/05/2020 (cosiddetto Decreto Rilancio), in conseguenza del perdurare delle straordinarie esigenze connesse allo stato di emergenza COVID-19, ha prorogato di ulteriori 6 mesi gli stati di emergenza in scadenza entro il 31 luglio 2020, tra cui l'emergenza PFAS che è stata quindi prorogata fino al 21.09.2020.

Atti rilevanti assunti dal commissario delegato

datadocumentooggetto
01.06.2018 decreto n. 1 nomina dei soggetti attuatori di cui all'art.1, comma 2, dell'Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile
n. 519 del 28.05.2018
23.01.2019 decreto n.2 "Tratta A9-C1-C6: condotta di collegamento DN1000 tra la centrale di Lonigo belfiore" Lotto 1b, Lotto 2 e Lotto 3:
approvazione progetto di fattibilità tecnico economica e progetto definitivo
23.01.2019 decreto n.3 "Tratta A10-A7-A9: Condotta di adduzione primaria DN 1000 - DN500 Montecchio Maggiore (VI) - Brendola (VI)-Lonigo(VI)": approvazione Progetto Definitivo – Esecutivo. Soggetto Attuatore Veneto Acque Spa
27.06.2019 decreto n.4 Messa in sicurezza delle fonti idropotabili contaminate da sostanze perfluoro-alchiliche (PFAS). Interventi finalizzati alla progettazione e realizzazione delle condotte di adduzione primaria da fonti idropotabili alternative e relative interconnessioni. Nuovo campo pozzi di Belfiore - Lotto 1A": Approvazione progetto definitivo. Provvedimento autorizzatorio unico regionale ai sensi dell'art. 27 del D.Lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii. Soggetto Attuatore Acque Veronesi Scrl
24.10.2019 decreto n.5 “Ricerca nuovi fonti di approvvigionamento e realizzazione di opere di attingimento da connettere all’esistente condotta della Valle dell’Agno”: approvazione Progetto Definitivo e dichiarazione pubblica utilità. Soggetto Attuatore Viacqua Spa
18.12.2019 decreto n.7 Modello strutturale Acquedotti del Veneto Estensione dello schema idrico nell’area Monselicense Estense Montagnanese emergenza PFAS: approvazione progetto Definitivo e dichiarazione di pubblica utilità Soggetto Attuatore Acquevenete Spa
27.02.2020 piano interventi Piano degli Interventi Emergenziali (Aggiornamento Febbraio 2020)
19.03.2020 decreto n. 8 TRATTA A9-C1-C6: Condotta di collegamento DN1000 Centrale di Lonigo-Belfiore e nuovo campo pozzi di Belfiore: Approvazione progettazione esecutiva in data 03.02.2020, con proposta di migliorie tecniche, e contestuale autorizzazione al recupero delle economie derivanti dai ribassi di gara dei lotti 1b, 2 e 3 già aggiudicati – Soggetto Attuatore Acque Veronesi Scrl
22.09.2020 decreto n. 9 VA-MSV-10 - Tratta A10-A7A9: Condotta di adduzione primaria DN 1000 - DN 500 Montecchio Maggiore (VI) - Brendola (VI) - Lonigo (VI). Perizia suppletiva e di variante n. 1 della condotta di collegamento Montecchio Maggiore-Brendola- Lonigo. Tratta A7-A9-A10. Soggetto Attuatore Veneto Acque Spa
22.09.2020 decreto n. 10 VA-MSV-11A: Condotta DN1000 Brendola (VI)- Vicenza Ovest. TRATTA A7-A6: approvazione Progetto Esecutivo Soggetto Attuatore Veneto Acque Spa

 

Pagamenti del commissario delegato (Art. 4-bis, comma 2, del D.Lgs. 33/2013 - Trasparenza nell'utilizzo delle risorse pubbliche)

datadocumentobeneficiarion° ordinativoimportooggetto
27.09.2019 provvedimento liquidazione_101 ACQUE VERONESI SCARL 101_2019 3.855.516,84€ Acconto n.1. Intervento emergenziale denominato Tratta A9-C1-C6: Condotta di collegamento DN 1000 Centrale di Lonigo-Belfiore e nuovo campo pozzi di Belfiore
18.10.2019 provvedimento liquidazione_102 ARPAV 102_2019 9.619,19€ Rimborso dei compensi aggiuntivi ex art. 2 dell’OCDCP n. 557 del 05/11/02018
15.11.2019 provvedimento liquidazione_103 ACQUE VERONESI SCARL 103_2019 4.796.458,56€ Acconto n.2. Intervento emergenziale denominato Tratta A9-C1-C6: Condotta di collegamento DN 1000 Centrale di Lonigo-Belfiore e nuovo campo pozzi di Belfiore
27.01.2020 provvedimento liquidazione_101_2020 VENETO ACQUE SPA 101_2020 524.583,62€ Acconto n.1. Intervento emergenziale denominato Condotta di collegamento DN400/DN1000 - Montecchio Maggiore-Brendola- Lonigo TRATTA A7-A9-A10
11.03.2020 provvedimento liquidazione_102_2020 VENETO ACQUE SPA 102_2020 2.755.223,01 acconto n. 2. Intervento emergenziale denominato Condotta di collegamento DN400/DN1000 -Montecchio Maggiore-Brendola- Lonigo – TRATTA A7-A9-A10
12.03.2020 provvedimento liquidazione_103_2020 ACQUE VERONESI SCARL 103_2020 1.668.977,86€ acconto n.3. Intervento emergenziale denominato Tratta A9-C1-C6: Condotta di collegamento DN 1000 Centrale di Lonigo-Belfiore e nuovo campo pozzi di Belfiore
19.03.2020 provvedimento liquidazione_104_2020 ARPAV 104_2020 17.910,08€ rimborso dei compensi aggiuntivi ex art. 2 dellOCDCP n. 557 del 05/11/02018
29.07.2020 provvedimento liquidazione_105_2020 ACQUE VERONESI SCARL 105_2020 3.230.296,11€ acconto n.4. Intervento emergenziale denominato Tratta A9-C1-C6: Condotta di collegamento DN 1000 Centrale di Lonigo-Belfiore e nuovo campo pozzi di Belfiore
18.09.2020 provvedimento liquidazione_106_2020 VENETO ACQUE SPA 106_2020 3.165.754,78€ acconto n. 3. Intervento emergenziale denominato Condotta di collegamento DN400/DN1000 -Montecchio Maggiore-Brendola- Lonigo – TRATTA A7-A9-A10

 

Relazioni semestrali
Nel rispetto di quanto stabilito dall’art. 3 dell’Ordinanza 519/201, il commissario delegato trasmette, con cadenza semestrale, al Dipartimento della protezione civile, alla Direzione generale per la salvaguardia del territorio e delle acque del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, una relazione in merito allo stato di avanzamento delle azioni adottate nella fase emergenziale.

Relazioni trasmesse:

- prima relazione semestrale
- seconda relazione semestrale
- terza relazione semestrale
- quarta relazione semestrale

Rendiconto Contabilità Speciale
Il commissario delegato, come previsto dall’art. 27, comma 4 del D. Lgs. N. 1 del 2 gennaio 2018, trasmette il rendiconto della contabilità speciale entro il quarantesimo giorno dalla chiusura di ciascun esercizio e dal termine della gestione o dell'incarico, predisposto sui moduli di cui al Decreto del Ministero dell’economia e delle Finanza del 27/03/2009 (G.U. n. 80 del 06.04.2009).

Rendiconti trasmessi:

- Anno 2018
- Anno 2019
- Anno 2020 fino al 21.03.20
- Anno 2020, dal 22.03.20 al 21.09.20

Azioni sul documento

ultima modifica 09/03/2021 17:21