Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2017 MORIA DI PESCI NEL COMUNE DI PETTORAZZA GRIMANI (RO)

MORIA DI PESCI NEL COMUNE DI PETTORAZZA GRIMANI (RO)

27/06/2017

(AAV), Rovigo 27 giugno 2017 - A seguito di segnalazione della Polizia Provinciale di Rovigo su una moria di pesci vicino l’idrovora dello scolo Ceresolo in località Botti Barbarighe Pettorazza Grimani (RO), personale dell’ARPAV ha effettuato la scorsa domenica le previste verifiche tecniche per accertare lo stato ambientale del luogo nonché le possibili cause che possono aver provocato la moria segnalata.
Dai primi rilievi e dalle informazioni ricevute dal personale della Polizia Provinciale intervenuta, la probabile causa della moria può essere attribuita alla scarsa presenza di ossigeno nell’acqua (3.3 mg/l) che, associata alla elevata temperatura della stessa (28°C) e alla torbidità generata dai lavori eseguiti dal Consorzio di Bonifica il giorno precedente, hanno creato una situazione critica per la vita dei pesci.
Con l’aumento della temperatura dell’acqua, infatti, il livello di ossigeno disciolto diminuisce e con valori inferiori a 5 mg/l, la fauna ittica va in sofferenza.
La combinazione di queste condizioni fa riscontrare frequentemente morie di pesci come quella occorsa alle Botti Barbarighe.
In ogni caso sono state effettuate delle analisi sul campione di acqua prelevato che potranno fornire ulteriori indicazioni sul contenuto di sostanza organica presente nell’acqua.

 

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 27/06/2017 12:06