Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2022 TUTELA DEL MARE CON MARLESS. ARPAV ALLA GIORNATA SUL CONTRATTO DI COSTA IN VENETO

TUTELA DEL MARE CON MARLESS. ARPAV ALLA GIORNATA SUL CONTRATTO DI COSTA IN VENETO

21/04/2022

AAV 21 aprile - Ieri a Venezia, a palazzo Linetti, si è tenuto l’info day regionale dedicato al Contratto di Costa Veneta, uno strumento di governance territoriale per pianificare una strategia di gestione integrata e valorizzazione delle risorse territoriali sul tema acqua. L’incontro è avvenuto nella cornice operativa del progetto europeo Marless, di cui Arpav è capofila e a cui partecipa la Regione del Veneto tramite l'ufficio Direzione progetti speciali per Venezia.

Durante l’incontro, si è tenuta una tavola rotonda nel corso della quale i sindaci del litorale veneto e i portatori di interesse locale hanno dato il loro contributo agli indirizzi e alle strategie ambientali.

Il progetto Marless è finanziato dal programma Interreg Italia – Croazia per supportare la cooperazione tra i due Stati affacciati sul mare Adriatico. Iniziato a giugno dello scorso anno, attualmente è in fase esecutiva e si concluderà, salvo proroghe, a fine 2022. Il progetto ha una dotazione finanziaria complessiva di € 4.244.726,00, di cui € 3.608.017,10 a valere sui fondi Fesr - Fondo europeo di sviluppo regionale. Oltre a Arpav e Regione del Veneto, partecipano al progetto altri undici partner di cui cinque Italiani - Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Università di Bologna, Fondazione Cetacea, Regione Emilia-Romagna e Regione Puglia - e sei croati.

Il progetto si focalizza sul problema del rifiuto marino, marine litter, nell’Adriatico, affrontato su diversi fronti, per ottenere risultati visibili e concreti. Le fonti di inquinamento sono molteplici e, per ognuna, si stanno realizzando azioni mirate a ridurre non solo i costi ambientali, ma anche quelli socio-economici. Ad esempio, tra le problematiche prese in considerazione, vi è quella delle plastiche che, attraverso i fiumi, giungono fino al mare, con ripercussioni negative sull’ambiente, sul settore turistico e su quello dell’acquacultura. Sono previste alcune azioni pilota finalizzate a testare nuove tecnologie con lo scopo di prevenire, rimuovere e trattare i rifiuti spiaggiati.

Tra le varie attività del progetto, uno spazio importante è dedicato alle azioni di governance e sensibilizzazione dei cittadini, sia nelle scuole, sia nel settore turistico. In quest’ultimo contesto, la Regione del Veneto ha recentemente sottoscritto una Convenzione con l’Associazione “Conferenza dei sindaci del litorale Veneto”, per arrivare all’elaborazione di uno specifico Contratto di Costa. Marless, inoltre, parteciperà con uno stand dedicato al progetto al prossimo Salone Nautico di Venezia, che si svolgerà in Arsenale dal 28 maggio al 5 giugno.

Numerose anche le attività con le scuole, la più recente è stata la settimana di pulizia di spiagge e argini fluviali, che ha coinvolto una decina di scuole primarie e secondarie di primo grado delle province di Padova, Rovigo, Treviso e Venezia. Un’iniziativa promossa da Arpav per sensibilizzare i giovani sull’abbandono dei rifiuti, con la collaborazione delle amministrazioni comunali, aziende di gestione dei rifiuti e associazioni di volontariato.

L’attività ha visto i giovani impegnati a raccogliere rifiuti sulle spiagge del litorale veneto, habitat naturali dove l'anno scorso si è assistito alla nidificazione della tartaruga Caretta Caretta: a Jesolo (Ve), punto più a nord in Italia in cui è stato registrato un nido, e nel Parco del Delta del Po. Arpav ha collaborato con l’Università di Padova fornendo dati ambientali utili a studiare gli eccezionali eventi per il Veneto.

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 21/04/2022 15:10