Strumenti personali
Indicatore Obiettivo DPSIR Stato attuale indicatore Trend della risorsa
Temperatura Si sono registrate delle significative variazioni delle temperature? S

DESCRIZIONE
Tale indice, dimensionale (°C), fornisce il valore medio annuo e stagionale assunto da ogni singola variabile (temperatura minima, temperatura media, temperatura massima) in un dato anno, in una data area.
La media di riferimento è determinata dalla disponibilità dei dati delle stazioni ARPAV su tutto il territorio regionale, a partire dal 1993, al fine di poterne ottenere una rappresentazione spaziale omogenea.
Per ciascuna stazione disponibile i dati di temperatura sono: temperature minime, temperature medie e temperature massime giornaliere, espresse in gradi centigradi (°C) calcolate a partire da dati rilevati automaticamente ogni 15’.

OBIETTIVO

L’andamento medio annuale e stagionale della temperatura media, della temperatura massima e della temperatura minima per il 2021 è confrontato con i rispettivi valori medi di riferimento del periodo 1993-2020.

VALUTAZIONE DELL’INDICATORE

Per il confronto con i valori medi si è valutata la differenza di ciascuna delle tre variabili, rispetto al comportamento medio nel periodo di riferimento 1993/2020 mediante cartografie. Per valutare lo stato e il trend della risorsa, si sono considerati negativi gli aumenti e positive le diminuzioni, con un intervallo di ± 1°C.

faccina gialla La media delle temperature massime giornaliere nel 2021 evidenzia sulla parte centro meridionale della regione dei valori in genere in linea o superiori alla media 1993-2020, mentre sulle zone centro settentrionali gli scarti hanno segno opposto risultando in linea o inferiori ai valori medi del periodo storico di riferimento.

Le medie delle temperature minime giornaliere sulla regione sono risultate quasi dappertutto in linea o leggermente inferiori ai valori medi di riferimento 1993-2020; scarti superiori sono stati evidenziati solo localmente e sulle zone centrali della provincia di Belluno, in corrispondenza dell’Agordino.
In conseguenza di quanto descritto precedentemente, la media delle temperature medie giornaliere nel 2021 evidenzia quasi ovunque, sulla regione, valori in linea o di poco superiori alla media 1993-2020. Tali differenze risultano generalmente comprese tra -0,1 °C e +0.3 °C. Le temperature sono state inferiori ai valori medi di riferimento sulla parte settentrionale della provincia di Belluno, su una zona del confine orientale tra le province di Treviso e di Belluno e su parte delle Prealpi vicentine.
Le temperature medie giornaliere nel 2021 nel complesso leggermente superiori alla media di riferimento del periodo 1993-2020 conferma il trend statisticamente significativo in aumento a partire dal 1993 con un incremento medio di circa +0.5 °C ogni 10 anni.
Considerando le singole stagioni del 2021 ad un inverno decisamente più caldo della norma in quasi tutto il Veneto (eccetto Prealpi veronesi e vicentine e parte settentrionale della provincia di Belluno) è seguita una primavera particolarmente fredda. I valori di temperatura media giornaliera estivi e autunnali invece, sono risultati ancora superiori ai valori storici ma con scostamenti minori rispetto alle due stagioni precedenti.

Temperatura massima annua 2021 -  Differenza assoluta con la media 1993-2020

T_max_annua_diff.png

Temperatura media 2021 - Differenza assoluta con la media 1993-2020

T_med_annua_diff.png

Temperatura minima annua 2021 - Differenza assoluta con la media 1993-2020

T_min_annua_diff.png


T_media_stagionale_diff.png

Clicca sulle immagini per visualizzare meglio le mappe

 

box rosso Dall'analisi delle spazializzazioni relative agli scarti delle temperature minime, medie e massime annuali si deduce un 2021 nel complesso in linea o di poco più caldo della media. Gli scostamenti dalle temperature medie, infatti, sono risultati in genere compresi tra -0,1 °C e +0.3 °C. Il 2021, però, conferma il trend in aumento a partire dal 1993 ad oggi.

Andamento delle temperatrure medie in Veneto, periodo 1993-2021

TrendTmed.png

clicca sul grafico per scaricare il file dati

L’aggiornamento dell’indicatore con i dati dell’anno 2022 è previsto per aprile 2023.

 

licenzalicenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported.

Metadati
Data ultimo aggiornamento 1/8/2022
Fonte dei dati ARPAV
Fonte dell'indicatore ARPAV - Centro Meteorologico di Teolo
Sorgente digitale dei dati banca dati SIRAV
Scopo
Unità di misura
Metodo di elaborazione
Riferimento normativo
Valore di riferimento Media 1994-2020
Periodicità di rilevamento dei dati giornaliera
Periodicità di rilevamento dell'indicatore annuale
Periodicità di riferimento dal 1/1/1994 - al 31/12/2021
Unità elementare di rilevazione
Livello minimo geografico Puntuale
Copertura geografica regione
Aspetti da migliorare
Link utili
DPSIR
  • D - Determinante
  • P - Pressione
  • S - Stato
  • I - Impatto
  • R - Risposta
Stato attuale
  • Positivo
  • Intermedio o incerto
  • Negativo
Trend della risorsa
  • In miglioramento
  • Stabile o incerto
  • In peggioramento