Strumenti personali

MARLESS

MARine Litter cross-border awarenESS and innovation actions

Azioni di innovazione e consapevolezza transfrontaliera sul Marine Litter

Il progetto in breve               MARLESS logo

Area tematica

Marine Litter

Programma di riferimento

Interreg Italy - Croatia

Periodo di realizzazione

giugno 2020 – dicembre 2022

Obiettivi

Lo scopo del progetto è quello di realizzare azioni diffuse che permettano di affrontare il fenomeno del marine litter da differenti punti di vista e con diverse metodologie d’intervento. Il progetto mette quindi in atto azioni concrete di monitoraggio, gestione, prevenzione, e rimozione del marine litter considerando le molteplici fonti di inquinamento. Propone inoltre delle tecniche innovative e sperimentali che consentono il trattamento dei rifiuti plastici raccolti in un’ottica di economia circolare.

Sito https://www.italy-croatia.eu/web/marless

Stato di avanzamento e news
  • Dopo il primo mese di preparazione e coordinamento dei partner, in luglio 2020 si è svolto il Kick off Meeting del progetto dove sono state presentate le regole generali del programma ed i partner hanno condiviso il workplan delle attività. A causa dell’emergenza  COVID-19 le varie attività iniziali sono state svolte con la modalità del webinar.
  • Il 14 dicembre 2020 si è tenuto il primo meeting di progetto organizzato da IRENA, in modalità webinar. Durante l'incontro i partner hanno avuto la possibilità di confrontarsi su varie tematiche e pianificare le attività per la stagione estiva 2021 e gli eventuali slittamenti dovuti all’emergenza sanitaria in atto.
  • Dopo un secondo meeting organizzato on-line, ad ottobre 2021 i partner del progetto si sono ritrovati in presenza a Bari, ospiti dei colleghi della Regione Puglia
  • Il gruppo di lavoro tecnico ha individuato una metodologia comune per il monitoraggio del marine litter che possa essere condivisa ed applicabile a livello di bacino Adriatico. ARPAV è responsabile per le attività di monitoraggio lungo il litorale Veneto. Il primo campionamento è stato fatto ad per ottobre 2021. Sempre in questo periodo sono state oggetto di analisi e confronto le principali normative a livello nazionale ed europeo applicabili al marine litter per individuare eventuali ostacoli all’applicazione pratica di nuove tecnologie o azioni
  • Le attività di educazione ambientale con le scuole, inizialmente previste per l'anno scolastico 2020-2021, sono state posticipate ed avranno inizio nel primo semestre del 2022. In Veneto saranno coinvolte più di 20 classi con un approccio su 3 livelli: lezioni frontali, laboratori e attività sul campo
  • La stagione estiva 2021 ha visto la partecipazione di 5 concessionari balneari alle attività di pulizia e cernita dei rifiuti spiaggiati. Per la prossima stagione 2022 l’obiettivo è di ampliare ulteriormente il numero dei concessionari balneari partecipanti
  • Il 2022 sarà un anno ricco di eventi e partecipazione a fiere internazionali, dal Salone Nautico di Venezia all’ European Maritime Day che si svolgerà ad Aprile a Ravenna
  • 17 - 18 maggio 2022 meeting di progetto a Riccione, ospiti della Fondazione Cetacea
  • 19 maggio 2022 partecipazione del progetto Marless alla Giornata Europea del Mare a Ravenna
  • 28 maggio - 5 giugno 2022 Al salone nautico di Venezia uno stand dedicato al progetto. Tra le attività realizzate da Arpav, venerdì 3 giugno il convegno “Il monitoraggio del mare Adriatico e il progetto MARLESS”. tutte le iniziative al Salone Nautico
Attività ARPAV

ARPAV in qualità di Lead Partner coordinerà la gestione del progetto e parteciperà alle attività tecniche, in particolare:

  • monitoraggio del marine litter attraverso la partecipazione attiva alla raccolta e analisi della composizione dei rifiuti raccolti in spiaggia ed in mare, con un focus sulle microplastiche. ARPAV sarà responsabile per la raccolta dati in Veneto.
  • analisi normativa nazionale ed internazionale: con la Commissione Europea saranno condivisi i gap identificati nel Piano di gestione transfrontaliero e le azioni di progetto
  • sviluppo di un caso pilota “River agreement to reduce plastic disharge into the sea” per identificare una soluzione, a livello di bacino fluviale, allo sversamento dei rifiuti in mare
  • attività educative con le scuole ed eventi di sensibilizzazione
Budget totale 4.244.726,00 euro
Budget ARPAV 646.240,00 euro
Capo Progetto ARPAV Lorena Franz lorena.franz@arpa.veneto.it
Referente scientifico ARPAV

Lorena Franz lorena.franz@arpa.veneto.it

Coordinamento Progetti Area Innovazione e Sviluppo - Ufficio monitoraggio e coordinamento Progetti progetti@arpa.veneto.it

PARTNERSHIP

RuoloSoggettoPaese
Leader ARPAV
Italia
Partner Ministry of Environment and Energy Croazia
Partner DUNEA – Regional Development Agency Bubrovačko-Neretvanske Županije Croazia
Partner Fondazione Cetacea Italia
Partner University of Dubrovnik Croazia
Partner Università di Bologna
Italia
Partner Institut Ruder Boskovic Croazia
Partner IRENA – Istrian Regional Energy Agency L.T.D. Croazia
Partner Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia Italia
Partner Regione del Veneto Italia
Partner Region of Istria Croazia
Partner Regione Emilia Romagna Italia
Partner Regione Puglia Italia
Azioni sul documento

ultima modifica 03/06/2022 14:28