Vai al contenuto

SPI24

SPI INDEX 24 MESI: indice standardizzato di precipitazione

(periodo di riferimento 1994-2023)

INDICE SPI(*): l'indice SPI (Standarized Precipitation Index (Mc Kee et al. 1993), consente di definire lo stato di siccità in una località, quantifica il deficit di precipitazione per diverse scale dei tempi; ognuna di queste scale riflette l'impatto della siccità sulla disponibilità di differenti risorse d'acqua. Lo SPI è infatti definito in funzione della scala temporale: può mostrare, ad esempio, che una certa regione sperimenti condizioni secche su una scala temporale e condizioni umide su un’altra.  Per questo si calcolano separatamente i valori dello SPI per una serie di scale temporali (nel nostro caso: 1,3, 6, 12, 24 e 48 mesi).   .
L'umidità del suolo viene valuta su scale temporali brevi (1-3 mesi siccità meteorologica o agricola),  la disponibilità di acqua in falda e nei fiumi su tempi medio-lunghi (6-12 siccità idrologica),  e quella negli invasi maggiori su tempi ancor più lunghi (24 e 48 mesi siccità idrologica o socio-economica).

L'indice è calcolato considerando la deviazione della precipitazione rispetto al suo valore medio su una data scala temporale, divisa per la sua deviazione standard. Essendo standardizzato consente il confronto tra stazioni climatologicamente diverse.

gennaio 2024

Altre basi temporali:

1 mese3 mesi6 mesi12 mesi48 mesi

Ultimo aggiornamento

02-02-2024 09:23

Questa pagina ti è stata utile?