Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Temi ambientali Meteo Meteo notizie on line

Meteo notizie on line

Meteodolomiti. Le previsioni Arpav del weekend erano corrette, in estate è fondamentale saper valutare i repentini cambiamenti del tempo
04/08/2020

Meteodolomiti. Le previsioni Arpav del weekend erano corrette, in estate è fondamentale saper valutare i repentini cambiamenti del tempo

La pandemia ha fatto diventare la montagna la meta preferita delle vacanze 2020 e proprio in questi giorni il Club Alpino Italiano ha dichiarato un aumento notevole degli incidenti dovuti ad imperizia. Nello zaino infatti l’escursionista deve mettere anche qualche informazione meteo. Il bollettino DolomitiMeteo di ARPAV consultabile nel sito, con app e con audio, è uno degli strumenti pensati per la sicurezza degli escursionisti che devono essere in grado di valutare nel complesso l’evolversi dei fenomeni meteo della giornata

Giugno 2020 in Veneto: molte piogge e temperature diurne più basse della norma
09/07/2020

Giugno 2020 in Veneto: molte piogge e temperature diurne più basse della norma

Il primo mese dell’estate meteorologica si è dimostrato ancora piuttosto instabile e fresco, specie nella prima parte, con temperature diurne mediamente inferiori alla norma, la media delle massime è risultata essere tra le più basse dal 1992, e molto piovoso, il secondo più piovoso della serie storica, preceduto di poco dal lontano giugno del 1995

8 luglio 2020. Cinque anni fa il devastante tornado nella riviera del Brenta
07/07/2020

8 luglio 2020. Cinque anni fa il devastante tornado nella riviera del Brenta

Arpav ripercorre la dinamica di quei pochi minuti che ferirono la riviera del Brenta. Sono trascorsi cinque anni da quella calda giornata di inizio luglio, culmine di un’intensa ondata di calore che stava interessando il Veneto da qualche giorno e che venne bruscamente interrotta da un fronte atlantico in transito sul nord Italia. Nel pomeriggio dell’8 luglio 2015 un violentissimo temporale si formò nella fascia pedemontana del vicentino e giunto sul territorio veneziano, a qualche decina di chilometri dal mare, sviluppò un tornado di eccezionale violenza

Fine giugno caldo in Veneto, breve fase di instabilità venerdì 3 luglio
30/06/2020

Fine giugno caldo in Veneto, breve fase di instabilità venerdì 3 luglio

Condizioni di tempo tipicamente estivo nella regione, con giornate ben soleggiate e calde salvo una consueta variabilità pomeridiana a ridosso dei rilievi, più accentuata ed estesa fino a parte della pianura nord-orientale nel pomeriggio di lunedì con manifestazioni temporalesche anche intense. Fino a giovedì le temperature si manterranno su valori ancora superiori alla norma

Con l’inizio dell’estate astronomica in Veneto condizioni di tempo tipicamente estivo dopo due decadi fresche e piovose
23/06/2020

Con l’inizio dell’estate astronomica in Veneto condizioni di tempo tipicamente estivo dopo due decadi fresche e piovose

A partire dallo scorso week-end, tra sabato 20 e domenica 21, la graduale estensione sull’Europa occidentale dell’Anticiclone delle Azzorre ha infatti favorito anche sulla nostra regione il ritorno di giornate in prevalenza soleggiate e senza precipitazioni, salvo modeste e temporanee condizioni di variabilità, specie a ridosso dei rilievi. Le temperature, dopo una prima parte di giugno abbastanza fresca a causa delle frequenti fasi perturbate, da sabato 20 hanno registrato un sensibile rialzo nei valori massimi giornalieri, arrivando a toccare o superare leggermente i 30°C su gran parte della pianura nella giornata di domenica 21 e i 30-33°C nella giornata di lunedì 22

Aggiornamento meteo. L'analisi di ieri e la previsione per i prossimi giorni
11/06/2020

Aggiornamento meteo. L'analisi di ieri e la previsione per i prossimi giorni

Nella giornata di ieri le precipitazioni più significative si sono registrate nel pomeriggio con sistemi temporaleschi a tratti diffusi che hanno coinvolto soprattutto la pianura e parte della costa. In particolare, nel primo pomeriggio si è formata una linea di celle temporalesche con segnali di forte intensità che si è estesa lungo la pianura centrale, tra il veronese e il veneziano centrale

8 giugno 2020. In Veneto frequenti rovesci e temporali, in particolare a Castelfranco Veneto
09/06/2020

8 giugno 2020. In Veneto frequenti rovesci e temporali, in particolare a Castelfranco Veneto

Nelle prime ore della giornata vari rovesci e temporali hanno interessato la regione, in particolare la costa, la pedemontana vicentina e i comuni dell'alta padovana e nuovamente la zona delle Prealpi/pedemontana vicentina e della pedemontana trevigiana in particolare tra Castelfranco Veneto e Montebelluna. In seguito i fenomeni si sono diradati ad ovest ed hanno interessato maggiormente i territori nord-orientali della regione e la zona costiera da metà mattina

6-7 giugno 2020 in Veneto: un weekend all’insegna dell’instabilità con frequenti rovesci e temporali anche forti
08/06/2020

6-7 giugno 2020 in Veneto: un weekend all’insegna dell’instabilità con frequenti rovesci e temporali anche forti

Nel weekend appena trascorso la regione è stata interessata da condizioni meteorologiche caratterizzate da una spiccata instabilità atmosferica a causa dell’approfondimento sull’Europa occidentale di una profonda saccatura con aria fredda in quota di origine polare-artica che ha richiamato sull’Italia correnti umide e instabili sud-occidentali. Anche oggi e nei prossimi giorni, almeno fino a mercoledì 10, sulla regione sono previste condizioni di tempo instabile, con frequenti precipitazioni anche consistenti e a carattere di rovescio o temporale che localmente potranno risultare di forte intensità

Meteo Veneto: nei prossimi giorni ancora variabilità con temperature intorno alla media del periodo
30/04/2020

Meteo Veneto: nei prossimi giorni ancora variabilità con temperature intorno alla media del periodo

Dopo oltre un mese senza significative precipitazioni, in questi ultimi giorni di aprile il tempo è stato variabile, a tratti instabile, con precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale che hanno interessato gran parte del territorio tra martedì 28 e mercoledì 29. Nei prossimi giorni si prevedono condizioni di tempo a tratti ancora variabile ma con una tendenza ad un graduale aumento della stabilità atmosferica

Ieri in Veneto raffiche di bora fino a 90 chilometri orari
15/04/2020

Ieri in Veneto raffiche di bora fino a 90 chilometri orari

I venti di bora si sono intensificati nel primo pomeriggio su gran parte della pianura, divenendo di intensità media da tesa (intorno ai 30-40 Km/h) a forte (oltre i 40 Km/h), con raffiche massime che in alcuni casi hanno raggiunto i 70-90 Km/h circa. Le raffiche più significative e frequenti si sono registrate in pianura ma localmente hanno interessato anche alcune località montane sia in valle che in quota

Marzo “pazzerello” come da proverbio, inizio mese con temperature superiori alla norma e ultima decade con la neve
08/04/2020

Marzo “pazzerello” come da proverbio, inizio mese con temperature superiori alla norma e ultima decade con la neve

In Veneto il primo mese della primavera meteorologica si è dimostrato per alcuni tratti con caratteristiche tipiche di una stagione primaverile inoltrata, con fasi di caldo anomalo ed episodi di instabilità atmosferica, in altri ha assunto un aspetto invernale, con bruschi cali termici e il ritorno della neve in montagna a quote relativamente basse

Inizio primavera astronomica in Veneto con marcato calo termico e venti freddi di Bora
20/03/2020

Inizio primavera astronomica in Veneto con marcato calo termico e venti freddi di Bora

L’inizio della primavera astronomica di quest’anno sarà caratterizzato da un brusco e anomalo passaggio di un nucleo ciclonico freddo, che ci porterà da condizioni termiche di stampo prettamente primaverile a valori termici tipicamente invernali con un calo delle temperature che tra venerdì 20 e lunedì 23 potrà mediamente essere anche di 10-12°C, localmente anche un po’ maggiore

Febbraio siccitoso e mite rispetto alla norma, spesso dalle caratteristiche più primaverili che invernali
12/03/2020

Febbraio siccitoso e mite rispetto alla norma, spesso dalle caratteristiche più primaverili che invernali

L’ultimo mese dell’inverno meteorologico appena concluso si è dimostrato, al pari di gennaio, molto siccitoso e più caldo della norma su tutto il territorio regionale. Le precipitazioni, molto scarse e con quantitativi in genere inferiori ai 15 mm, sono risultate in media del 90% circa inferiori alla norma; le temperature medie hanno registrato scarti in prevalenza compresi tra i 2 e i 3 gradi in più rispetto alla media

I forti venti di inizio febbraio in Veneto. I dati dell’evento in montagna e pianura
06/02/2020

I forti venti di inizio febbraio in Veneto. I dati dell’evento in montagna e pianura

Concluso l'episodio che ha interessato la regione nelle giornate del 4 e 5 febbraio, i meteorologi Arpav fanno sintesi, presentando i dati per la montagna e per la pianura dell'evento che, in alcune centraline, ha raggiunto intensità da record per il periodo

Episodio ventoso sui monti veneti
05/02/2020

Episodio ventoso sui monti veneti

Da ieri mattina le Alpi orientali sono interessate da forti correnti da nord e lo saranno ancora per tutta la giornata odierna. Come spesso accade in caso di correnti settentrionali, i venti sono perlopiù a raffiche, con improvvisi rinforzi, già osservati ieri e nelle prime ore di oggi. Tale situazione perdurerà fino alla tarda serata di oggi. L’apice di questo episodio ventoso dovrebbe essere raggiunto nel pomeriggio odierno in quota ed in serata per il Foehn nelle valli.

Meteo e clima in Veneto. Nel 2019 temperatura in aumento, maggiori piogge e frequenti anomalie
16/01/2020

Meteo e clima in Veneto. Nel 2019 temperatura in aumento, maggiori piogge e frequenti anomalie

Il 2019 si è concluso con un dicembre molto più caldo del consueto e con un discreto surplus pluviometrico. Anche in Veneto si conferma la tendenza all’aumento delle temperature. Ad eccezione di alcune anomalie fredde, registrate tra aprile e maggio, le temperature si sono mantenute quasi sempre sopra alle medie di riferimento collocando il 2019 tra i tre anni più caldi della serie di dati ARPAV che parte dal 1992. Nel 2019 la temperatura media annuale è aumentata di 0,9 °C rispetto alla media di riferimento calcolata dal 1992 al 2018. Il 2019 risulta quindi molto prossimo ai record degli anni più caldi della serie che sono stati il 2018, 2014 e in alcuni casi, soprattutto in montagna, il 2015.

Il meteo di Arpav su Telegram
14/01/2020

Il meteo di Arpav su Telegram

Basta collegarsi al canale per ricevere, tramite ArpavMeteoVenetoBot, le segnalazioni su fenomeni meteo di rilievo previsti nel territorio regionale e pubblicati sul bollettino meteorologico di Arpav. Inoltre, è possibile scegliere fino a tre comuni di interesse e ricevere ogni giorno sul proprio smartphone l’infografica con le previsioni meteo per i prossimi quattro giorni

Fine 2019 e inizio 2020 sereni. Temperature sopra la media in quota e qualche nebbia in pianura
30/12/2019

Fine 2019 e inizio 2020 sereni. Temperature sopra la media in quota e qualche nebbia in pianura

La fine del 2019 e l’inizio del 2020 saranno caratterizzati da tempo stabile, senza precipitazioni, con cielo per lo più sereno o poco nuvoloso, salvo venerdì 3 quando il soleggiamento potrà essere parzialmente ridotto per la presenza di nubi medio-alte. In pianura sarà probabile la formazione di foschie e nebbie, specie nelle ore più fredde; le nebbie potranno risultare anche persistenti specie nella giornata di giovedì 2 e sulle zone centro meridionali

Azioni sul documento

ultima modifica 14/05/2014 11:04