Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAV Organizzazione Aree funzionali Area Tecnica e Gestionale

Area Tecnica e Gestionale

Direttore f.f. Vincenzo Restaino

 

Via Ospedale Civile, 24
35121 Padova Italy
Tel. 049-8239354-341 Fax 049-660966
e-mail: ats@arpa.veneto.it


L’Area Tecnica e Gestionale, anche raccordandosi con l’Area Innovazione e Sviluppo e l’Area Giuridica ed Organizzativa, al fine di garantire le sinergie e le integrazioni che si renderanno necessarie e secondo il quadro operativo definito dalla Direzione generale:

  • Promuove il governo ed il coordinamento tecnico delle attività svolte dalle strutture agenziali, in particolare per la garanzia di omogeneità di conduzione sul territorio regionale dell’attività operativa e per la verifica di coerenza complessiva con la programmazione;
  • Coordina e realizza tutta la programmazione istituzionale dell’Agenzia e coordina il Sistema Gestionale Integrato per la sicurezza dei lavoratori, la certificazione e l’accreditamento delle attività operative, per il sistema degli obiettivi e delle performance aziendali, per il controllo della gestione e il monitoraggio e la rendicontazione delle attività, anche attraverso indicatori sintetici;
  • Coordina le attività e le valutazioni in materia di danno ambientale;
  • Attua il coordinamento delle attività istruttorie e in particolare delle valutazioni ambientali e delle verifiche di ottemperanza;
  • Garantisce il presidio di temi e dossier tecnici di diretto interesse della Direzione Generale;
  • E’ referente per le relazioni strategiche della Direzione Generale con Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA), AssoArpa e Regione del Veneto per le tematiche di competenza.


L'Area Tecnica e Gestionale si articola in:

 

UNITA' ORGANIZZATIVA PROGRAMMAZIONE E SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATI

Dirigente: f.f. Vincenzo Restaino

  • Cura, organizza, redige e gestisce il procedimento dei Piani e Programmi dell’agenzia, previsti dalla normativa in vigore, e le relative rendicontazioni, secondo i prodotti e gli strumenti condivisi in ambito SNPA;
  • Coordina il sistema degli obiettivi e performance, coerentemente con i piani e programmi dell’Agenzia, monitorandone lo stato di avanzamento e la realizzazione in ottica di soddisfazione del cliente interno (servizi interni) ed esterno, definendo le priorità coerentemente agli obiettivi assegnati, apportando le opportune correzioni in caso di eventuali scostamenti rispetto alle risorse assegnate ed agli obiettivi da conseguire;
  • E’ referente della Struttura Tecnica Permanente per la Misurazione della Performance a supporto dell’Organismo Indipendente di Valutazione;
  • Supporta l’Unità Organizzativa Amministrazione Risorse Umane del Dipartimento Regionale Gestione Risorse e Servizi di Supporto nell’ambito dei sistemi di valutazione del personale;
  • Garantisce il miglioramento del sistema a rete attraverso specifici piani volti ad assicurare gli obiettivi dell’Agenzia, tramite lo strumento dei sistemi di gestione (Qualità Ambiente Sicurezza) e rappresenta le opportunità di miglioramento alla Direzione Generale tramite specifici rapporti redatti da tutte le strutture del SGI;
  • Coordina e verifica l’introduzione dei sistemi di gestione (Qualità Ambiente Sicurezza) e dei necessari raccordi per l’integrazione dei sistemi, presidiando altresì le funzioni di rappresentanza per la qualità dell’Agenzia, nei confronti di Organismi di Certificazione e Accreditamento e nei confronti del Sistema delle Agenzie;
  • Esercita stadi di controllo gestionali/tecnici, tramite specifiche analisi, rilevazioni, indagini volti a evidenziare sia in internamente all’Agenzia, sia agli stakeholders il grado di evoluzione tecnico ed il profilo innovativo dei sistemi di gestione qualità, sicurezza ed ambiente, nell’ambito dello sviluppo delle risorse della rete;
  • Valuta i fattori di rischio ed i rischi dell’attività ARPAV e individua misure e procedure per la sicurezza dei lavoratori (inclusi DPI) e per la salubrità degli ambienti di lavoro;
  • Predispone dei programmi di informazione, formazione ed addestramento dei dirigenti, dei preposti e dei lavoratori dell’ARPAV in materia di sicurezza;
  • Organizza la sorveglianza sanitaria mediante i Medici Competenti, i Medici Autorizzati e l’Esperto Qualificato e cura gli adempimenti conseguenti;
  • Fornisce supporto tecnico-operativo e gestionale alle attività in capo al Datore di Lavoro in materia di salute e sicurezza sul lavoro del personale dell'Agenzia ai sensi del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. attuando le misure di tutela ed ottemperando agli obblighi previsti ed in particolare provvede agli adempimenti di cui all'art. 33 del medesimo decreto legislativo;
  • Cura e promuove la diffusione della cultura della sicurezza, organizzando e sviluppando la comunicazione e la divulgazione dei documenti.

UNITA' ORGANIZZATIVA BONIFICHE DEI SITI CONTAMINATI

Dirigente: Paolo Zilli

  • Ha la responsabilità dell’attività istruttoria e di controllo in materia di siti contaminati;
  • Cura l’organizzazione delle attività di controllo e delle attività specialistiche di monitoraggio dei siti contaminati e delle relative attività amministrative e gestionali;
  • Stabilisce i compiti e le modalità operative (linee guida) univoci per l’intero territorio regionale e definisce la forma del contributo istruttorio, le modalità di partecipazione, di rappresentanza unica e di votazione dell’Agenzia nelle conferenze di servizi di competenza;
  • Coordina le tematiche dell’informazione e della comunicazione del Servizio e mantiene i rapporti con le articolazioni organizzative centrali;
  • Svolge attività di prevenzione tramite valutazioni, studi e iniziative progettuali sulle dinamiche evolutive del tema, con sviluppo e diffusione delle conoscenze, anche con specifiche convenzioni con Università e altri organismi di settore;
  • Fornisce supporto tecnico-scientifico alle altre articolazioni organizzative dell’Agenzia in tema di siti contaminati e bonifiche;
  • Si occupa dello studio e della divulgazione al personale in materia di: innovazioni tecnologiche per le bonifiche, nuovi contaminanti loro proprietà e modalità di trasporto, di software e algoritmi per analisi di rischio (ADR) e modellistica;
  • Fornisce supporto specialistico per politiche e normative di settore;
  • Coordina la standardizzazione delle metodologie e la realizzazione delle attività riguardanti i progetti a valenza regionale in materia di bonifiche;
  • Si occupa dell’attività di reportistica, anche attraverso la predisposizione di un data base che traccia l’iter procedurale delle pratiche, le scadenze/inadempienze e gli esiti finali e collabora all'aggiornamento dell'Anagrafe regionale dei siti contaminati.

UNITA' ORGANIZZATIVA VALUTAZIONI, GRANDI OPERE, AMBIENTE E SALUTE

Dirigente: Simonetta Fuser

  • Ha la responsabilità dei procedimenti di Valutazione di Impatto Ambientale su opere ed interventi a scala regionale, svolgendo funzioni operative tecnico-organizzative in coordinamento e raccordo con le diverse articolazioni organizzative dell’Agenzia competenti territorialmente e per tematica ambientale, rappresentando l’Agenzia nel Comitato Regionale VIA;
  • Coordina e supporta le articolazioni organizzative che si occupano di VIA provinciali e VAS locali con funzioni di indirizzo al fine di garantire l’omogeneizzazione e la standardizzazione dei processi dell’Agenzia, dei pareri forniti e delle attività di controllo delle prescrizioni ambientali;
  • Coordina la verifica di ottemperanza delle prescrizioni attribuite all’Agenzia e previste dai Decreti Ministeriali di approvazione delle Grandi Opere e degli altri interventi approvati in VIA regionale, sulla base della ripartizione delle competenze tra le strutture definite nei provvedimenti dell’Agenzia;
  • Svolge funzioni organizzative per le attività inerenti le Valutazioni Integrate anche d’intesa e in sinergia con SNPA ed il Sistema Sanitario Nazionale e Regionale;
  • Svolge funzioni organizzative per il rafforzamento delle conoscenze dell’Agenzia nell’ambito delle valutazioni ambientali, anche attraverso il raccordo con le strutture articolazione organizzative regionali, altri Enti Regionali competenti ed il SNPA;
  • Svolge le funzioni di referente per ISPRA per la gestione delle richieste di verifica della conformità legislativa delle attività, per il rilascio di certificazioni EMAS, provvedendo alla raccolta dei necessari contributi dei Dipartimenti e all’invio ad ISPRA degli esiti delle verifiche;
  • Svolge funzioni organizzative per la formulazione dei pareri di competenza dell’Agenzia, in riferimento alle istruttorie nazionali ex art. 13, comma 2 della Legge n. 132/2016 anche d’intesa ed in sinergia con il SNPA ed in collaborazione con le strutture competenti dell'Agenzia;
  • Partecipa ai procedimenti di Valutazione Ambientale Strategica a scala nazionale, interprovinciale e regionale, svolgendo funzioni operative tecnico-organizzative in coordinamento e raccordo con le diverse articolazioni organizzative dell’Agenzia competenti territorialmente e per tematica ambientale, collaborando sia allo svolgimento dei processi valutativi sia alla formulazione dei pareri di competenza dell’Agenzia.

UNITA' ORGANIZZATIVA COORDINAMENTO EMERGENZE

Dirigente: Stefania Tesser

  • Assume il coordinamento, in collaborazione con il referente di volta in volta incaricato come responsabile della squadra di pronta disponibilità, delle attività svolte dall’Agenzia in situazioni emergenza di rilevanza sovra provinciale quando vi è richiesta di supporto del referente della Pronta Disponibilità provinciale;
  • Verifica l’adeguatezza, per le esigenze sovra provinciali, della composizione delle squadre dipartimentali di Pronta Disponibilità;
  • Verifica periodicamente l'adeguatezza della dotazione e dello stato di manutenzione delle attrezzature e delle strumentazioni dedicate agli interventi in Pronta Disponibilità (su informazioni fornite dai Dipartimenti Provinciali), promuovendone il regolare aggiornamento alle esigenze tecniche e alle disponibilità tecnologiche;
  • Definisce le modalità di applicazione delle regole di sussidiarietà fra i Dipartimenti dell’Agenzia;
  • Garantisce il coordinamento tra le articolazioni organizzative dell’Agenzia in caso di emergenze di rilevanza sovra provinciale;
  • Supervisiona l’applicazione omogenea delle regole d’ingaggio da parte delle squadre dipartimentali di Pronta Disponibilità;
  • Definisce le modalità di registrazione degli interventi in situazioni di emergenza e la formazione della relativa banca dati agenziale e ne verifica il regolare aggiornamento;
  • Definisce le modalità di gestione della comunicazione in situazioni di emergenza e ne verifica la corretta applicazione;
  • Definisce i principali scenari incidentali di riferimento e le relative procedure di intervento;
  • Sovrintende ed organizza, in collaborazione con i Dipartimenti Regionali e Provinciali, la formazione omogenea ed all’addestramento del personale addetto al servizio di pronta disponibilità.
Azioni sul documento

ultima modifica 04/11/2021 09:05