Strumenti personali
Tu sei qui: Portale ARPAVinforma Comunicati stampa Archivio Comunicati Stampa Comunicati 2019 ARPAV SEMPRE PIU’ VELOCE NEI PAGAMENTI DEI FORNITORI, LO CERTIFICA L’INDICATORE ANNUALE DI TEMPESTIVITA’

ARPAV SEMPRE PIU’ VELOCE NEI PAGAMENTI DEI FORNITORI, LO CERTIFICA L’INDICATORE ANNUALE DI TEMPESTIVITA’

06/02/2019

(AAV), 6 febbraio 2019 - L’Agenzia ambientale è sempre più veloce nei pagamenti: nel 2018 ha pagato tutti i propri fornitori di beni e di servizi in anticipo di oltre 11 giorni rispetto alla scadenza della fattura. Lo dice “l’indicatore annuale di tempestività dei pagamenti” che si attesta ad un valore pari a “meno 11,03 giorni”.
La legge obbliga tutte le pubbliche amministrazioni a pagare le fatture entro trenta giorni. Il dato medio della pubblica amministrazione, ufficializzato a dicembre 2018 dal Ministero dell’economia e delle finanze, riporta tempi medi di ritardo pari a oltre sette giorni.
“Essere controtendenza rispetto alla media degli enti pubblici e pagare in anticipo i fornitori è un segnale di efficienza, risultato del lavoro da tempo intrapreso internamente all’Agenzia e in linea con le indicazioni della Regione del Veneto, che ha puntato negli anni scorsi a garantire liquidità affinché le imprese non subiscano contraccolpi economici per i tempi lunghi di liquidazione dei loro crediti”, afferma il Commissario straordinario Riccardo Guolo.
Questo significa che si può risparmiare senza dover fare solamente politiche di contenimento della spesa, tagliando servizi, ma anche migliorando gli aspetti amministrativi aziendali.
I dati sull’indicatore di tempestività nei pagamenti sono pubblicati nelle sezione “trasparenza” di www.arpa.veneto.it

Agenzia Ambiente Veneto - ufficiostampa@arpa.veneto.it
Azioni sul documento

ultima modifica 06/02/2019 13:48