Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Notizie In primo piano

In primo piano

In primo piano
 
Incendio a Salvarosa di Castelfranco Veneto (TV). L'intervento di ARPAV
A seguito di chiamata dei vigili del fuoco alle ore 8 di stamattina, i tecnici del Dipartimento Provinciale ARPAV di Treviso sono intervenuti per il controllo dell'inquinamento dell'aria causato dall'incendio avvenuto in un capannone adiacente alla Pneus Market di Salvarosa di Castelfranco Veneto. Dai primi rilievi risulta che l'incendio ha interessato una decina di autovetture ma non il deposito di pneumatici.
La Giunta Regionale ha nominato Riccardo Guolo Commissario straordinario di ARPAV
Dal primo gennaio 2019 Riccardo Guolo, già dirigente dell’Agenzia incaricato della Pianificazione e Controllo, ricopre l’incarico di Commissario straordinario. La nomina è stata deliberata il 21 dicembre 2018 dalla Giunta Regionale del Veneto con DGR 1965 dopo che il precedente Commissario, Luciano Gobbi, è passato ad altro incarico. Il Commissario straordinario resterà in carica fino alla presa in servizio del nuovo Direttore Generale
Qualità dell'aria: al via il secondo monitoraggio a Trebaseleghe
Monitorare la qualità dell’aria nel territorio a seguito della presenza di fenomeni odorigeni che causano irritazione è l’obiettivo della rilevazione. Due i punti di campionamento: il primo in zona industriale e il secondo in una zona residenziale del comune, per poter operare un confronto tra i valori rilevati nei due siti
Concentrazioni di PM10 elevate in Veneto
Le concentrazioni di PM10, nei giorni 5 e 6 gennaio, hanno superato fino ed oltre 3 volte il valore limite giornaliero in numerose zone del Veneto. I valori giornalieri più elevati si sono registrati il 6 gennaio: Mansuè (167 µg/m3), VE-Parco Bissuola (165 µg/m3), TV-Via Lancieri (163 µg/m3), PD-Arcella (120 µg/m3), RO-Centro (102 µg/m3), VR-Giarol (101 µg/m3), VI-Quartiere Italia (94 µg/m3)
Sversamento sostanze oleose nel canale Giuliari a Verona. L’intervento di ARPAV
Il Dipartimento Provinciale ARPAV di Verona stamani è stato allertato dai vigili del fuoco per la presenza di sostanze oleose nel canale Giuliari. Sulla base di informazioni raccolte dai gestori di impianti idroelettrici insistenti sul corso d’acqua e dal sopralluogo eseguito, è stato possibile identificare la perdita nello scarico del depuratore delle Cartiere Fedrigoni. La causa dello sversamento è da attribuire ad una perdita accidentale di olio lubrificante da una linea di produzione precedentemente oggetto di intervento di manutenzione. Personale tecnico ARPAV è ancora presso l’impianto per la prosecuzione degli accertamenti.
On line il nuovo bollettino Previsione locale nevicate
I diffusi danni provocati dagli eventi alluvionali di fine ottobre hanno determinato la formazione di nuovi siti potenzialmente valanghivi che possono interessare anche abitati e viabilità sottostanti. A tutela della popolazione, a partire da martedì 8 gennaio 2019 il Dipartimento Regionale per la Sicurezza del Territorio di ARPAV emetterà un nuovo bollettino meteorologico relativo alle nevicate previste per le cinque aree relative ai Comuni nei quali sono stati individuati i siti potenzialmente valanghivi
Iscrizione entro il 15 gennaio al Concorso QUALe idEA! 2019 per Scuole dell’Infanzia e Scuole Primarie del Veneto
Al concorso possono partecipare tutti i progetti di educazione ambientale realizzati sul tema “Ambiente, la mia casa” nell'anno scolastico 2018/19. I migliori lavori vinceranno una giornata dedicata ad attività di educazione ambientale da realizzarsi a scelta in un’area naturale, parco regionale o nazionale, fattoria didattica o museo del Veneto
Dicembre siccitoso: il rapporto sulla risorsa idrica
L’ultimo rapporto dell’anno sulla disponibilità della risorsa idrica in Veneto segnala precipitazioni mensili di molto inferiori alla norma (-78%), una diffusa situazione di consistente deficit pluviometrico a livello di bacino idrografico e scarsa neve al suolo, con copertura nevosa pari al 50% del territorio solo oltre i 2000 m e all’80% oltre i 2500 m
Il clima nel 2018 in Veneto: caldo record ma non dappertutto
In linea con le tendenze degli ultimi anni, il 2018 in Veneto si è confermato un anno molto caldo ma che verrà ricordato soprattutto per i disastrosi eventi meteo che hanno colpito il territorio regionale a fine ottobre. Fatta eccezione per alcune fasi fredde, registrate in particolare tra febbraio e marzo, le temperature nel corso dell’anno si sono mantenute quasi sempre superiori alle medie di riferimento collocando il 2018 tra gli anni più caldi della serie di dati ARPAV
Sversamento di liquidi nel terreno confinante con lo stabilimento della distilleria Bonollo. L’intervento di ARPAV
Il giorno 6 Gennaio ARPAV è intervenuta a seguito di segnalazione di presenza di materiale melmoso nel terreno, adibito a vigneto, confinante con lo stabilimento della distilleria Bonollo di Conselve. Le indagini preliminari hanno appurato che detto materiale proveniva dalle vasche di depurazione della ditta, a seguito di tracimazione. ARPAV ha proceduto al prelievo di un campione del liquido sversato e sta procedendo alle analisi di rito
Incendio presso un capannone in via Tognato a Este. L’intervento di ARPAV
ARPAV, attivata dai Vigili del Fuoco, è arrivata all’alba sul luogo dell’incendio, nella zona industriale est di Este. L’incendio, seppur circoscritto, era ancora in corso e dal capannone fuoriuscivano i fumi prodotti. In loco sono state fatte le misure speditive ad ampio spettro, due campioni istantanei di aria con canister per la ricerca delle sostanze organiche volatili ed è stato attivato un campionatore ad alto flusso per la ricerca in laboratorio dei microinquinanti organici
Qualità dell’aria: monitoraggi in corso a Santorso (VI) e Volpago del Montello (TV)
In entrambi i comuni le rilevazioni dei principali inquinanti atmosferici sono iniziate oggi. Obiettivo delle misure monitorare la qualità dell’aria nei rispettivi territori
Commissione europea: nuove direttive su clima, promozione delle fonti energetiche rinnovabili ed efficienza energetica
L’11 dicembre 2018 la Commissione Europea ha emanato tre importanti direttive sulla governance di energia e clima, sulla promozione delle fonti energetiche rinnovabili e sull’efficienza energetica. La Direttiva 2018/1999/UE, dedicata alla governance, stabilisce che gli Stati membri redigano, entro il 31.12.2019, e poi ogni dieci anni, i “Piani integrati per il clima e l’energia”, finalizzati, principalmente, alla riduzione delle emissioni dei gas ad effetto serra e al contenimento dell’incremento della temperatura globale.
Aria: on line i risultati dei monitoraggi a Pozzonovo (PD)
Le campagne di misura si sono svolte dal 24/01/2018 al 14/03/2018 e dal 04/07/2018 al 29/08/2018, nel sito attiguo al campo sportivo in via Favero in una zona di fondo urbano. I dati rilevati dal mezzo mobile risultano analoghi a quelli misurati dalle centraline fisse ARPAV presenti nel territorio provinciale che rilevano continuativamente gli inquinanti atmosferici
Inquinamento dell'aria: ritorna l'allerta PM10
Dalla scorsa settimana i livelli di PM10 hanno ricominciato a salire portandosi rapidamente ben al di sopra del limite giornaliero. A Padova e a Venezia si sono registrati 6 superamenti consecutivi del valore limite giornaliero, 5 superamenti consecutivi si sono registrati a Verona e a Vicenza: in questi quattro agglomerati oggi è stato attivato il livello di allerta 1. L’agglomerato di Treviso mantiene il livello di allerta 1, già assegnato lunedì 7 gennaio. La situazione di criticità è diffusa a gran parte del territorio pianeggiante della regione: si sono infatti registrati 6 superamenti consecutivi del valore limite giornaliero a San Bonifacio, 5 presso le stazioni di Area Feltrina e Parco Colli, 4 ad Este
L’educazione alla sostenibilità nel Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente: incontro a Roma
Il 16 gennaio 2019, presso la sede di ISPRA, si terrà una tavola rotonda di dialogo sulle strategie ed azioni per l’educazione ambientale a cui parteciperanno i componenti del gruppo di lavoro sull’educazione alla sostenibilità del SNPA e i rappresentanti delle principali reti educative a livello nazionale. I lavori proseguiranno il giorno successivo con un seminario riservato ai referenti e operatori delle Agenzie Ambientali, per condividere metodologie, strumenti e prossime azioni comuni
Qualità dell’aria: monitoraggi in corso a Trissino (VI)
Un mezzo mobile ARPAV per la rilevazione degli inquinanti è stato posizionato in via della Ferrovia, le misure sono iniziate oggi e proseguiranno per 3 settimane. La campagna è finalizzata al controllo della qualità dell’aria nel territorio comunale
Inquinamento aria: prosegue l'allerta PM10
I livelli di PM10 continuano a permanere al di sopra del valore limite giornaliero in molte aree del territorio regionale. A Padova e a Venezia si sono registrati 10 superamenti consecutivi del valore limite giornaliero ed è quindi scattato, in base all’Accordo di Bacino Padano, il livello di allerta 2 (rosso) nei rispettivi agglomerati. Lo stesso livello di allerta è stato raggiunto anche a Piove di Sacco. Permangono al livello 1 (arancio) gli agglomerati di Treviso, Vicenza, Verona, oltre ai comuni di Castelfranco, Chioggia, Este e Tribano
Concorso QUALe idEA! 2019: proroga scadenza al 22 febbraio
Il termine per l’iscrizione al concorso è stato prorogato a venerdì 22 febbraio 2019. L’iniziativa di Arpav è dedicata ai progetti di educazione ambientale per le Scuole dell’Infanzia e le Scuole Primarie, statali e paritarie del Veneto, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto (USRV) e il Gruppo di coordinamento regionale Salute in tutte le politiche della Regione del Veneto
Coppa del Mondo di sci femminile a Cortina d’Ampezzo: le previsioni le fa ARPAV
In occasione delle gare di Coppa del Mondo di sci femminile di Cortina d’Ampezzo, in programma nei giorni 18, 19 e 20 gennaio, ARPAV, attraverso l’Ufficio Meteorologia Alpina del Centro Valanghe di Arabba, fornisce il supporto previsionale con l’emissione di un bollettino meteorologico speciale, dedicato all’evento. Durante i giorni di gara, per garantire adeguata assistenza agli organizzatori, un meteorologo del Centro sarà presente sul sito della manifestazione
Distacco dell’energia elettrica nella sede ARPAV di Treviso
L’energia elettrica verrà sospesa mercoledì 16 gennaio, dalle ore 11.00 alle ore 17.00 circa, per attività di manutenzione straordinaria. Ci scusiamo per i possibili disagi conseguenti alle linee telefoniche.
Raccontiamoci le favole… aperte le iscrizioni
E' possibile iscriversi on line ai Laboratori di Educazione Ambientale del progetto Arpav Raccontiamoci le favole, dedicato alle scuole dell’Infanzia e Primarie per l’anno scolastico in corso. Termine per l’adesione: 15 febbraio 2019. Dato il limite di posti disponibili, la selezione avverrà in ordine cronologico in base alla data di iscrizione
Qualità dell’aria: misure a Fonzaso (BL) e San Michele al Tagliamento (VE)
La rilevazione che inizia oggi a Fonzaso è la seconda fase della campagna di misure della qualità dell'aria prevista nel territorio comunale; conclusa la rilevazione, i tecnici provvederanno ad elaborare i dati dell’intera campagna che verranno sintetizzati e pubblicati in una relazione tecnica. Il 10 gennaio sono iniziate le misure dei principali inquinanti atmosferici a San Michele al Tagliamento; la campagna è la prima prevista nel territorio comunale per l’anno in corso
Sostanza rossa sversata nello scolo Vicinara di Calto in provincia di Rovigo. La causa e l’intervento di ARPAV
Sono in corso da stamattina a Calto le verifiche dei tecnici ARPAV e dei Carabinieri Forestali sulla messa in sicurezza dello scolo Vicinara da parte del personale del Consorzio di bonifica. Ieri infatti, verso le 17, ARPAV è stata allertata dai Carabinieri Forestali di Trecenta per uno sversamento di una sostanza di colore rosso
Qualità dell'aria: monitoraggi in corso a Castion (BL)
La centralina mobile ARPAV, posizionata presso il parcheggio della scuola media Zanon di Castion, da oggi rileverà i principali inquinanti atmosferici per due mesi. Monitorare la qualità dell’aria in una zona residenziale del comune di Belluno ad una quota più elevata rispetto alle stazioni fisse cittadine è l’obiettivo della campagna. I dati raccolti a Castion verranno confrontati con quelli rilevati dalle altre centraline presenti nel territorio comunale. Sono inoltre disponibili sul sito i risultati della prima fase di monitoraggio della qualità dell’aria, effettuata nel comune di Trichiana in via L.Bernard
Polveri PM10. Le statistiche per il 2018
Il particolato atmosferico PM10 rappresenta la criticità più marcata per quanto riguarda la qualità dell'aria in Veneto e, più in generale, nel Bacino Padano. ARPAV anticipa l'informazione sulle statistiche legate al PM10 per l'anno 2018, in attesa della Relazione Regionale della Qualità dell'Aria che comprenderà i dati relativi a tutti gli inquinanti atmosferici
Aria: on line i risultati dei monitoraggi realizzati a Saonara (PD)
La centralina mobile, posizionata presso il parcheggio della scuola Don Milani in via Villanova, 500 m a nord della strada provinciale dei vivai, ha rilevato le concentrazioni dei principali inquinanti atmosferici dal 17/01/2018 al 08/03/2018 e dal 27/06/2018 al 22/08/2018. L’analisi specifica dei dati di concentrazione degli inquinanti misurati evidenzia per il sito un comportamento in linea con quello monitorato continuativamente nel territorio provinciale dalle centraline fisse della rete ARPAV
Incendio all’Euganea Pannelli di Campiglia dei Berici (VI). L’intervento di ARPAV
Ieri verso le 13 una squadra di tecnici di Arpav è intervenuta a Campiglia dei Berici in provincia di Vicenza, per un vasto incendio in corso nell’azienda Euganea Pannelli. Sul posto numerose squadre dei vigili del fuoco. L’incendio è continuato per gran parte della notte. A scopo precauzionale ai cittadini è stato consigliato di tenere le finestre chiuse. Arpav ha provveduto a effettuare il monitoraggio dell’aria e le analisi dei quattro prelievi non hanno evidenziano particolari criticità. All'effetto odorigeno infatti non si accompagna presenza significativa di inquinanti organici. Sono ancora in corso i controlli
Incendio all’Euganea Pannelli di Campiglia dei Berici. Aggiornamento
ARPAV conferma quanto rilevato ieri: la nube di fumo si è diffusa prevalentemente in verticale determinando scarse ricadute locali. I tecnici ieri hanno individuato i punti di massima ricaduta, eseguendo nell'immediato le verifiche di qualità dell’aria per ossido di carbonio, acido cloridrico, sostanze organiche, che si sono dimostrate tutte al di sotto dei limiti di rilevabilità. Successivamente sono stati fatti quattro prelievi di aria, tramite canister, vicino alle abitazioni. I risultati testimoniano di una modesta presenza, qualche microgrammo per metro cubo, delle sostanze tipiche di un incendio quali benzene, xilene, toluene
Incidente in un’azienda vinicola di Vazzola (TV). L’intervento di ARPAV
I tecnici ARPAV stamattina hanno effettuato un sopralluogo presso un’azienda vinicola di Vazzola a seguito della segnalazione, da parte della ditta stessa, di una fuoriuscita di vino bianco da un serbatoio che in parte era defluito anche nel fossato perimetrale esterno
Lavori di manutenzione straordinaria al Centro Meteo di Teolo
Domani 24 gennaio, dalle 9 fino a tardo pomeriggio, a causa di un intervento straordinario alle linee elettriche, il Centro Meteo di Teolo non sarà telefonicamente raggiungibile e alcuni servizi non saranno disponibili. Verrà garantita la pubblicazione dei bollettini meteo previsionali giornalieri, mentre non saranno disponibili le immagini dai radar e i dati dalle stazioni. Il riferimento telefonico per eventuali urgenze di domani è 049 8227853. Ci scusiamo per gli eventuali disagi
Incendio di un capannone a Torre di Mosto (VE): l'intervento di Arpav
Nella notte tra sabato e domenica i tecnici del Dipartimento di Venezia sono stati chiamati dai Vigili del fuoco ad intervenire in via del Confin 72/b, a Torre di Mosto. Interessato dalla combustione un capannone contenente articoli da regalo soprattutto in ceramica
Novità per i radar meteo di Concordia Sagittaria e Teolo
Sta per iniziare un aggiornamento tecnologico per i sistemi di punta delle previsioni firmate ARPAV. Dai primi giorni di febbraio saranno rinnovati e potenziati i radar di Teolo (PD) e Concordia Sagittaria (VE). Le innovazioni permetteranno di migliorare la qualità del segnale ricevuto ed elaborato e garantiranno una maggior affidabilità dei sistemi
Qualità dell'aria: inizia oggi il monitoraggio a Ceregnano (RO)
La rilevazione, che avrà una durata complessiva di quattro mesi, ha l’obiettivo di monitorare la qualità dell’aria in una zona residenziale del comune
5 febbraio 2019: giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare
Spreco alimentare: in Italia vale quasi 16 miliardi, e quasi 12 nelle nostre case. Presentati ieri alla FAO i dati Waste Watcher, in occasione della Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare istituita dal Ministero dell'Ambiente in collaborazione con la campagna Spreco Zero e l’Università di Bologna. La lotta agli sprechi e alle perdite alimentari ha un ruolo decisivo nella riduzione dell’impronta ambientale della produzione alimentare e nell’assicurare un’adeguata disponibilità di cibo alle generazioni attuali e future. Tutti possiamo dare il nostro contributo acquistando solo ciò che serve realmente, compilando una lista della spesa prima dell’acquisto, scegliendo alimenti locali e di stagione, consultando etichette e scadenze, utilizzando al meglio frigo, freezer e dispensa
Aria. Arpav sta verificando i siti delle centraline di Padova come previsto dalla legge
Le centraline di monitoraggio dell’aria devono rappresentare con esattezza la situazione dell’inquinamento di una determinata area. Per questo la normativa richiede alle agenzie ambientali che vengano effettuati ogni cinque anni controlli per valutare se sia cambiato il sito in cui sono state collocate. A Padova, mentre la stazione dell’Arcella mantiene le sue caratteristiche di stazione di traffico urbano e determina i superamenti conteggiati dall’accordo Bacino Padano, Arpav sta verificando se la centralina di Mandria abbia ancora le caratteristiche di stazione di fondo urbano
Arpav sempre più veloce nei pagamenti dei fornitori, lo certifica l’indicatore annuale di tempestività
L’Agenzia ambientale è sempre più veloce nei pagamenti: nel 2018 ha pagato tutti i propri fornitori di beni e di servizi in anticipo di oltre 11 giorni rispetto alla scadenza della fattura. Lo dice “l’indicatore annuale di tempestività dei pagamenti” che si attesta ad un valore pari a “meno 11,03 giorni”
Acque destinate alla vita dei molluschi in Veneto: on line la relazione sul monitoraggio
Una parte significativa del territorio regionale è costituito da coste marine e da acque di transizione sottoposte a specifici programmi di monitoraggio per consentire la vita e lo sviluppo dei molluschi. La relazione presenta la valutazione di conformità delle acque alla vita dei molluschi per l’anno 2017, effettuata in base ai risultati del monitoraggio condotto sulle acque marino costiere e salmastre del Veneto indicate dalla Regione come acque a specifica destinazione
Aria: attività di monitoraggio nel comune di Conselve
Su richiesta del Comune e a seguito di numerose segnalazioni da parte dei cittadini, Arpav ha intensificato i monitoraggi mediante il posizionamento di un mezzo mobile nel centro urbano in via Padova per monitorare lo stato della qualità dell’aria nella zona. La campagna di monitoraggio è iniziata il 6 dicembre 2018 e si è conclusa il 24 gennaio 2019
Educazione ambientale nelle scuole: scadenza iscrizioni il 15 febbraio
E' ancora possibile iscriversi ai 49 percorsi laboratoriali di educazione ambientale per le scuole dell’infanzia e primarie del Veneto per l’anno scolastico 2018/19. La partecipazione ai laboratori, di 6 ore ciascuno su un tema a scelta tra Acqua, Aria e meteorologia, Biodiversità e natura, Suoni e rumori, Rifiuti, Terra e paesaggio, è gratuita
Risorsa idrica: poche piogge e neve nel mese di gennaio
E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto sulla risorsa idrica, documento periodico che fornisce un quadro sintetico sulla disponibilità delle risorse idriche superficiali e sotterranee nella regione. Gennaio è stato più freddo rispetto alla media del periodo (-2,5° C), con precipitazioni di molto inferiori alla media (-71%) e il cumulo di neve fresca dall’inizio dell’inverno ancora inferiore alla media
Inquinamento dell’aria. Allerta PM10
La situazione di stabilità atmosferica che insiste sulla nostra regione da circa una settimana ha determinato il ristagno degli inquinanti negli strati bassi dell’atmosfera. L’episodio di accumulo di particolato atmosferico nella giornata di ieri ha fatto registrare il quarto giorno di superamento consecutivo del valore limite giornaliero in tutti i capoluoghi di provincia (ad eccezione di Belluno), facendo di conseguenza scattare il livello di allerta 1 delle polveri. Nei prossimi giorni persisteranno condizioni di alta pressione; non sono previsti, quindi, fattori tali da garantire una buona dispersione e l’abbattimento delle polveri sottili
Il monitoraggio dell'alga Ostreopsis cf. ovata in Veneto
L'ostreopsis cf. ovata è una microalga potenzialmente tossica per la salute umana. La relazione offre una sintesi sull’attività di monitoraggio svolta durante l'anno 2018, così come previsto dalla normativa sulle acque di balneazione, per la tutela della salute. Il monitoraggio prevede campionamenti di acqua e macroalga, nel periodo da luglio a ottobre, su cui effettuare la ricerca di Ostreopsis cf. ovata e di altre microlaghe bentoniche potenzialmente tossiche e la contemporanea misura dei principali parametri chimico-fisici dell’acqua. Nella relazione vengono riportati i risultati rilevati nel 2018 da cui emerge, come negli anni precedenti, l'assenza di microalghe bentoniche potenzialmente tossiche lungo la costa veneta.
Arpav nel territorio. Intervento a Montagnana (PD) per l'incidente di un'autocisterna
Stamattina una squadra di tecnici Arpav di Padova, allertata dai Vigili del fuoco, è intervenuta per accertamenti ambientali riguardanti un incidente stradale tra via Busi e via Saoncella a Montagnana che ha coinvolto un'autocisterna contenente gasolio
Intervento di manutenzione straordinaria - Interruzione dei servizi
Dal primo pomeriggio di oggi 20 febbraio il bollettino Meteo Veneto, il bollettino Dolomiti Neve e Valanghe ed altri servizi informativi di ARPAV, non saranno disponibili per un intervento di manutenzione straordinaria. Il riavvio è previsto in tempi brevi. Ci scusiamo per il disagio
Qualità dell’aria: campagna di monitoraggio a Verona
E’ iniziato il 15 febbraio il monitoraggio della qualità dell’aria in via Udine, in zona Fiera a Verona, che avrà una durata di sette settimane. La campagna di misura,richiesta dal Comune di Verona, rientra nell’ambito delle attività del progetto europeo Looper (Learning Loops in The Public Realm), il cui obiettivo è individuare possibili soluzioni di mitigazione, attraverso un percorso di progettazione partecipata con la cittadinanza
Acqua rossa a Cartura (PD). Arpav individua i responsabili
In seguito alla segnalazione di un cittadino, una squadra di tecnici Arpav ha svolto una serie di accertamenti, dal 13 al 20 febbraio, nella località Gorgo del comune di Cartura (Padova) per individuare l'origine di un inquinamento di natura organica che tingeva di rosso un corso d'acqua della zona. I responsabili sono stati individuati e sono state immediatamente imposte le misure per il risanamento del corso d'acqua
Monitoraggi dell’aria in corso a Campolongo Maggiore (VE) e a Pieve del Grappa (TV)
In entrambi i comuni le misure dei principali inquinanti sono iniziate il 20 febbraio. A Pieve del Grappa la centralina mobile è stata posizionata in piazza Madonna del Grappa mentre a Campolongo Maggiore il mezzo è in via Casolo, nei pressi del parcheggio della scuola elementare
Controlli sull'inquinamento dell'aria. "Interconfronto" delle centraline Arpav
Le centraline per il controllo dell’aria di Arpav si “interconfrontano”. Non è un tecnicismo, si tratta di un metodo scientifico rigoroso che prevede la prova simultanea di due o più strumenti nelle stesse condizioni, per migliorarne al massimo le performance
Qualità dell’aria: inizio campagna di monitoraggio a Longare (VI)
Uno dei mezzo mobili per la rilevazione degli inquinanti atmosferici è stato condotto nel comune di Longare (VI) in Via Roma, le misure di campionamento sono iniziate il 20 febbraio e proseguiranno per sei settimane
Che aria si respira a Rosà (VI), Nove (VI) e Belfiore (VR)? On line le relazioni sui monitoraggi
Le relazioni presentano i risultati dei monitoraggi effettuati nel 2018 nei territori dei tre comuni, evidenziando le criticità rilevate per la qualità dell'aria
Il Sistema delle agenzie si presenta al Presidente della Repubblica mercoledì 27 febbraio in occasione della prima conferenza nazionale SNPA
La prima Conferenza nazionale SNPA, che si svolge alla presenza del Presidente della Repubblica, sarà l’occasione per presentare al Paese il Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente. E' possibile seguire le giornate in diretta streaming su @SNPAmbiente #conferenzaSNPA
Aria: la centralina di Portogruaro (Venezia) funziona regolarmente
Presso la rotatoria fra viale Pordenone e via Antinori nel comune di Portogruaro, dal 7 febbraio, è attiva una centralina Arpav per la misurazione del parametro polveri fini PM2.5. Tutte le sere, dal 19 al 22 febbraio, la centralina ha registrato picchi elevati di polveri sottili, superiori a 100 µg/m3. In tale periodo le condizioni di alta pressione meteorologica hanno favorito l’accumulo e la permanenza degli inquinanti soprattutto in orario serale a causa di una marcata inversione termica. Per verificare il funzionamento della centralina, lunedì 25 febbraio i tecnici Arpav, insieme a personale del Comune, hanno effettuato un sopralluogo
Aria. I risultati del monitoraggio della centralina di Rio Novo a Venezia
E’ stata pubblicata nel sito internet di Arpav la relazione del primo anno di monitoraggio dell’aria a Rio Novo. I controlli sono iniziati l’1 settembre 2017 e sono attualmente in corso, come previsto dalla convenzione con il Comune di Venezia. La relazione riporta l’analisi dei risultati dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018, al fine di valutare il rispetto dei valori limite annuali come previsto dalla normativa
Mi illumino di meno 2019: Ri-accendo le stelle
Arpav aderisce alla campagna promossa dal programma Caterpillar di Radio 2 per sensibilizzare i cittadini sull'importanza di stili di vita sostenibili, improntati al risparmio delle risorse e al ri-uso. Illuminare di meno non significa semplicemente risparmiare energia ma piuttosto eliminare gli sprechi di luce proiettata direttamente e inutilmente verso il cielo. Significa, quindi, illuminare meglio solo dove, quando e quanto serve, per poter tornare ad "accendere" le stelle e ad apprezzare la luminosità naturale del cielo.
Aria. Allerta arancio per gli agglomerati di Padova, Vicenza, Verona e per il comune di Rovigo
In conformità alle disposizioni dell’Accordo di Bacino Padano, oggi è stato attivato il livello di allerta 1 “arancio” per gli agglomerati di Padova, Vicenza, Verona e per i comuni di Rovigo, Schio, Tribano, Monselice, Bovolone, Legnago. Le limitazioni eventualmente previste nelle ordinanze comunali saranno vigenti a partire da domani. Si precisa, inoltre, che tutti gli altri agglomerati e comuni inclusi nel Bollettino diversi da quelli sopra citati, permangono al livello 0 “verde”
Monselice. Da domani nuovi controlli Arpav sull’aria
Fino al 12 marzo Arpav, in accordo con l’ULSS 6 Euganea, durante il funzionamento degli impianti della Cementeria, effettuerà campionamenti d’aria presso le scuole Cini e Tortorini, nella sede dell’ANFFAS in via Rivella e nell’area dell’ex ospedale
Carta dei suoli della provincia di Rovigo: la presentazione venerdì 15 marzo
Venerdì 15 marzo Arpav presenterà, nell'aula magna del liceo scientifico Paleocapa di Rovigo, la Carta dei suoli della provincia in scala 1:50.000. La pubblicazione raccoglie l'ampio lavoro di rilevamento e analisi, 1700 campioni prelevati in oltre tremila punti, per comprendere la composizione dei suoli e la loro evoluzione. L'ingresso è libero e gratuito, previa iscrizione.
Risorsa idrica in Veneto, il bilancio di febbraio
Le precipitazioni superiori alla media del periodo +27%, hanno contribuito solo in parte ad arrestare il deficit idrico particolarmente marcato nella pianura tra Brenta e Piave ed in alcune zone di bassa pianura.
On line i dati in revisione esterna di INEMAR Veneto 2015, l’inventario regionale delle emissioni in atmosfera
E’ stata completata da ARPAV per conto della Regione Veneto la quinta edizione dell’inventario regionale delle emissioni in atmosfera, denominato INEMAR VENETO 2015. L’inventario raccoglie la stima delle emissioni dalle varie sorgenti collocate nel territorio regionale, secondo un protocollo condiviso con le altre Regioni del Bacino Padano, e la sua costruzione comporta la raccolta di una mole consistente di dati ed informazioni. INEMAR è uno degli strumenti di base per la pianificazione delle azioni da adottare per il miglioramento della qualità dell’aria nella nostra Regione.
Incendio alla Nekta servizi di Noventa di Piave (Venezia)
L'intervento di Arpav
Online i risultati dell’indagine sulla qualità dei servizi erogati da ARPAV
Nel corso del 2018 ARPAV ha effettuato un’indagine per rilevare la soddisfazione degli utenti relativamente ai servizi erogati dall'Agenzia. La raccolta delle informazioni è avvenuta tramite un questionario pubblicato sul sito web dell’Ente. Obiettivo della rilevazione acquisire informazioni sul grado di soddisfazione relativamente ai servizi offerti con l’intento di migliorare la qualità delle prestazioni fornite in funzione delle reali esigenze degli utenti. I fattori qualitativi maggiormente apprezzati sono i seguenti: la competenza tecnica, la professionalità, la cortesia del personale e la chiarezza di linguaggio. Complessivamente sono stati analizzati circa cinquecento questionari.
Cerimonia commemorativa dell'alluvione del 2018 alla presenza del Presidente della Repubblica
Stamattina il Presidente della Repubblica Mattarella è stato in visita a Belluno per la cerimonia commemorativa dell'alluvione dell'ottobre 2018 svoltasi al teatro comunale alla presenza del Presidente della Regione e di tutta la Giunta regionale, del Prefetto e dei sindaci del territorio. A rappresentare ARPAV c'era il nostro collega del Dipartimento Sicurezza del Territorio, Robert Luciani Thierry a cui è stato chiesto di raccontare come si è svolta la previsione meteorologica in occasione della "tempesta VAIA". Il collega Thierry ha sottolineato l'importanza della connessione continua e della sintonia operativa fra previsori e valutatori tecnici con i decisori istituzionali. Nel caso della scorsa emergenza questa sintonia è stata fondamentale. Il Capo dello Stato, prima di recarsi al teatro, è andato al cimitero monumentale delle vittime del Vajont per deporre una corona commemorativa.
Gli studenti in piazza chiedono azioni concrete per un ambiente migliore
Il 15 marzo è la giornata dello sciopero mondiale per il futuro in cui i giovani, e tutti quelli che sentono il bisogno di sollecitare i Governi ad agire più decisamente per contrastare i cambiamenti climatici, scendono in piazza per dire che non c'è più tempo. Il Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA), insieme ad altri Enti di Ricerca ed associazioni ambientaliste, aderisce a questa grande manifestazione di sensibilizzazione a livello mondiale, mettendo a disposizione i dati, le informazioni e le attività che come Sistema sono state avviate su questo importante tema.
Global Strike for Future. Convegno sul suolo a Rovigo
Il suolo svolge funzioni ambientali ed ecosistemiche fondamentali ed è una risorsa non rinnovabile. E' nostro compito proteggerlo e conservarlo per le future generazioni. In corso a Rovigo la presentazione della carta dei suoli di Rovigo realizzata da Arpav in collaborazione con la Regione del Veneto
Meteo. Febbraio da record, registrata anche in Veneto la temperatura più elevata dal 1998
A livello globale la temperatura di febbraio è risultata superiore rispetto alla media del periodo 1981-2010 nella maggior parte del pianeta e dell’Europa
Aria. I risultati dei monitoraggi a Borso del Grappa, Torri di Quartesolo, Cavallino Treporti e Portogruaro e l'avvio dell'interconfronto a Cinto Euganeo
Sono disponibili le relazioni di qualità dell'aria delle campagne di monitoraggio effettuate da Arpav nel corso del 2018 in vari comuni del Veneto. Inoltre è partito a Cinto Euganeo, in provincia di Padova, l'interconfronto fra centraline per garantire l'omogeneità dei dati sul PM10 a livello nazionale ed europeo.
Ad Arzignano(VI) distrutto un campionatore Arpav dell'aria
La centralina per il controllo dell’aria, posizionata dai tecnici dell’Arpav su un palo di illuminazione in via Altura ad Arzignano, è stata distrutta nei giorni scorsi. Arpav ha sporto denuncia alla locale stazione dei carabinieri.
23 marzo, giornata mondiale della meteorologia. A Venezia porte aperte allo storico Osservatorio Cavanis
Il 23 marzo si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale della meteorologia. Per l’occasione Arpav promuove la visita all'Osservatorio meteorologico dell’Istituto Cavanis di Venezia che aprirà per l’intera giornata le porte al pubblico.
Qualità dell'aria: inizio campagna a Zermeghedo (VI)
Un mezzo mobile Arpav per la rilevazione degli inquinanti atmosferici dal 16 marzo misura la qualità dell’aria nel comune; la centralina, posizionata in via Marconi, per tre settimane rileverà i valori di acido solfidrico (H2S), composti organici volatili (toluene, benzene), ammoniaca (NH3), ossidi di azoto (NOX) e polveri sottili (PM10)
Giornata mondiale dell'acqua 2019
Il tema dell’edizione 2019 della Giornata mondiale dell’acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite, è “Acqua per tutti”, per richiamare l’attenzione sulla necessità di una gestione sostenibile della risorsa idrica affinché questa prezioso bene possa essere garantito a tutti. Il Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente (SNPA) dedica il numero odierno della newsletter Ambienteinforma a questo tema e alle attività svolte sul territorio dalle agenzie ambientali. Anche quest’anno Arpav, all’interno delle attività di educazione ambientale del progetto Raccontiamoci le favole, previste in primavera, dedicherà alcuni interventi a questo tema: per avere dei risultati futuri, che assicurino l’acqua come bene primario anche ai nostri posteri, è necessario sensibilizzare anche i più piccoli
23 marzo 2019. Giornata Mondiale della Meteorologia dedicata a sole, terra e tempo
La giornata meteorologica mondiale, celebrata dall’Organizzazione meteorologica mondiale (WMO) in commemorazione della sua nascita avvenuta il 23 marzo 1950, quest’anno è dedicata al Sole, alla Terra e al tempo atmosferico. Sul sito della WMO vi sono molti spunti di riflessione sulla nostra stella e sul ruolo essenziale che svolge per la vita del nostro pianeta e per il clima: “il sole fornisce l'energia che alimenta tutta la vita sulla terra
Qualità dell’aria a Pederobba (TV): on line la relazione con gli esiti dei monitoraggi
Com'è stata la qualità dell'aria a Pederobba nel 2018? Lo possiamo leggere nel documento che contiene la sintesi delle campagne realizzate nel 2018 attraverso la centralina Arpav, attiva in località Onigo, dotata di strumentazione analitica per la determinazione di inquinanti atmosferici tra cui il particolato PM10 e PM2.5, gli idrocarburi policiclici aromatici, e, a partire dal secondo semestre 2018, anche il monossido di carbonio e gli ossidi di azoto. Rispettati i valori limite di legge per PM10 e PM2.5 mentre per ossidi di azoto e monossido di carbonio la disponibilità dei dati relativi solo al secondo semestre 2018 non consente un confronto completo con i limiti annuali previsti dalla normativa
Sversamento Bonollo di gennaio a Conselve. Le attività di Arpav
Sin dal giorno dello sversamento nel terreno, adibito a vigneto, confinante con lo stabilimento della distilleria Bonollo di Conselve, avvenuto il 6 gennaio, i tecnici di Arpav sono intervenuti e hanno seguito le attività di messa in sicurezza di emergenza e di ripristino effettuando campionamenti sia nella zona di terreno contaminato dal refluo, tracimato dalla vasca di depurazione della distilleria, sia prelevando il liquido fangoso dal fossato oggetto dello sversamento
Qualità dell’aria: monitoraggi a Conselve (PD) e Noventa Padovana (PD)
Il 27 marzo avrà inizio il secondo monitoraggio della qualità dell’aria nel comune di Conselve per monitorare la qualità dell’aria in prossimità della distilleria Bonollo. A Noventa Padovana la centralina mobile Arpav, posizionata in via Tasso, dal prossimo 1 aprile inizierà le misure dei principali inquinanti atmosferici
Metalli e metalloidi nei suoli del Veneto e Carta dei suoli della provincia di Rovigo. Nuove pubblicazioni on line
I due volumi sono disponibili e scaricabili dalla sezione pubblicazioni del sito Arpav. Il primo è l’edizione aggiornata al 2019 del volume Metalli e metalloidi nei suoli del Veneto, comprensivo della cartografia regionale con i valori di fondo; il volume presenta i risultati delle indagini svolte su 14 tra i principali metalli presenti nel territorio regionale. La Carta dei suoli della provincia di Rovigo, in scala 1:50.000, illustra le caratteristiche e proprietà dei suoli nel territorio provinciale e permette di comprendere le dinamiche determinanti la formazione dei suoli e sintetizzare la complessa e variabile realtà dei terreni presenti nel territorio attraverso una sistematica elaborazione dei dati raccolti
Agrofarmaci: on line i dati di vendita nel Veneto per l’anno 2017
Il rapporto tecnico descrive i dati sulla vendita di prodotti fitosanitari, come esposti dai rivenditori, nel territorio regionale. Il documento rappresenta il frutto della collaborazione tra la Regione del Veneto, Area Sanità e Sociale - Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria e l’ARPAV, supportata dalle attività di vigilanza e controllo delle Aziende sanitarie locali. La condivisione delle specifiche competenze ha permesso di valorizzare le informazioni raccolte: l'analisi riferita anche alle sostanze attive, alla loro distribuzione, al loro “uso” e ”pericolosità” rappresenta un riferimento indispensabile per la predisposizione di azioni preventive a tutela della salute umana e dell’ambiente. Rispetto al 2016, nell’anno 2017 si è riscontrata una diminuzione della vendita di fungicidi e di erbicidi.
Meteo e clima veneto: marzo siccitoso come l’inverno
Si sta per concludere il primo mese della primavera meteorologica all’insegna della siccità e con valori termici mediamente superiori alla norma. La fine del mese è infatti caratterizzata da tempo stabile e soleggiato su tutta la regione con temperature che, dopo il brusco calo registrato tra lunedì 25 e martedì 26 a seguito del transito di un fronte freddo da nord, si riporteranno nel corso del weekend su valori di nuovo leggermente superiori alle medie del periodo
Colorazione anomala del corso d’acqua Fosson in località Bagnol a Pastrengo (VR). L'intervento di Arpav
Ieri pomeriggio i tecnici Arpav del Dipartimento di Verona sono intervenuti in località Bagnol per la colorazione anomala dello scolo Fosson confluente a valle nel rio Bisavola, segnalata dal Comune di Pastrengo. Arpav ha effettuato rilievi speditivi in campo e campionamenti dello scarico e del corso d’acqua per le successive determinazioni analitiche
Colorazione anomala delle acque nella zona umida del lago di Santa Croce. L’intervento di Arpav
Il 29 marzo i tecnici del Dipartimento ARPAV di Belluno hanno eseguito un sopralluogo presso l’oasi naturalistica di Sbarai, nel comune di Alpago in località Bastia, a seguito di una segnalazione circa la colorazione rossastra delle acque. Il sito fa parte di una vasta zona umida, sulla sponda nord orientale del lago di Santa Croce dove, in condizioni di lento ricambio di acqua, l’ossigeno si consuma completamente provocando la proliferazione di vari organismi tra i quali, come in questo caso, i ferrobatteri che formano colonie gelatinose di colorazione rossastra
Ozono: da oggi on line le mappe di previsione e le informazioni ai cittadini
Con il 31 marzo si è conclusa l'attività di emissione del bollettino dei livelli di allerta PM10, prevista dall'Accordo di Programma per l'adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell'aria nel Bacino Padano. Dal 1° aprile riparte il servizio di previsione delle concentrazioni massime orarie di ozono. Il servizio proseguirà per tutto il semestre estivo, fino al prossimo 30 settembre 2019.
Qualità dell’aria: on line la relazione sui monitoraggi a Fossò (VE)
La centralina mobile Arpav, posizionata in viale dello Sport, ha rilevato i principali inquinanti dell’aria dal 21/02/2018 al 04/04/2018 e dal 21/08/2018 al 02/10/2018. La relazione sintetizza ed analizza quanto rilevato durante i periodi di campionamento
Odore di fumo a seguito dello spegnimento di un principio di incendio interno all’ospedale di Schiavonia (PD). L’intervento di Arpav
 
Qualità dell'aria: inizia oggi il monitoraggio a Colceresa (VI)
Un mezzo mobile Arpav, posizionato in Via Nogaredo, da oggi misurerà le concentrazioni dei principali inquinanti atmosferici per sei settimane. Si tratta della prima campagna prevista nel comune per l’anno in corso
La Carta dei suoli della provincia di Vicenza. Convegno di presentazione
Venerdì 12 aprile a Montecchio Maggiore, presso Villa Cordellina, si terrà l’evento di presentazione della “Carta dei suoli della provincia di Vicenza, pianura e collina" realizzata in scala 1:50.000. Il volume, di recente pubblicazione, è il risultato di un lungo lavoro di rilevamento e analisi condotto sul territorio vicentino dai tecnici Arpav, con l'obiettivo di trasmettere puntuali elementi di conoscenza delle caratteristiche dei suoli della provincia al fine di garantirne la tutela, la gestione e la conservazione
Consumo di legna nel settore domestico: è in corso un’indagine sui cittadini
Per promuovere adeguate politiche per il miglioramento della qualità dell’aria a livello di bacino padano è necessario acquisire informazioni approfondite sul contributo del riscaldamento domestico a legna alle emissioni di polveri fini PM10 e PM2.5: saranno i cittadini di quest’area a farlo. A questo scopo, infatti, è in corso un’indagine, realizzata dalla società Field Community, mediante la somministrazione di un questionario telefonico o via mail ad un campione di cittadini del bacino padano. In Veneto le interviste telefoniche verranno realizzate nel mese di aprile. Si ringrazia quanti, contattati dalla società Field Community, forniranno informazioni utili a migliorare la conoscenza del problema nel nostro territorio e a trovare adeguate politiche per il miglioramento della qualità dell’aria
Siccità e deficit idrico marcato in buona parte della regione: lo attesta il rapporto risorsa idrica
Le piogge cadute in Veneto nel mese di marzo sono di molto inferiori alla media del periodo 1994 – 2018 (-72%). Se si considera l’anno idrologico in corso, da ottobre a marzo, nell’ultimo quadrimestre il quantitativo delle piogge è stato pari alla metà degli apporti attesi confermando un bilancio idrico negativo nella regione. A fine marzo le portate dei maggiori fiumi veneti risultano nettamente inferiori alle medie storiche
Consumo di legna nel settore domestico: l'indagine in corso
L’indagine coinvolge un campione di cittadini delle regioni e province del bacino padano a cui viene sottoposto un questionario telefonico o via mail. L'obiettivo è acquisire informazioni approfondite sul contributo del riscaldamento domestico a legna alle emissioni di PM10 e PM2.5. In Veneto le interviste telefoniche verranno realizzate entro il mese di aprile dalla società Field Community, individuata da Arpav per la realizzazione dell'indagine. Si fa presente che il questionario serve per rilevare il consumo di legna per il riscaldamento domestico, non sono previste nell'intervista domande che possano rendere i rispondenti in alcun modo identificabili. Si ringrazia quanti contribuiranno al buon esito della ricerca
Arpav monitora l'aria a Cirvoi (BL) e Montebello Vicentino (VI)
Le campagne sono iniziate il 5 aprile in entrambi i comuni. A Cirvoi il monitoraggio durerà due mesi, a Montebello Vicentino tre settimane. A conclusione delle campagne di misura verranno pubblicate sul sito le relazioni finali su quanto rilevato
SMURBS - soluzioni smart per qualità dell’aria, sviluppo urbano e gestione dei disastri: il video del progetto
SMURBS (Smart Urban Solutions for air quality, disasters and city growth) è un progetto che ambisce a rendere le città sostenibili rispetto alle principali sfide ambientali: qualità dell’aria e salute, disastri naturali ed antropici, espansione urbana e migrazione. Ispra-Snpa insieme alle Arpa delle regioni Veneto, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Puglia svilupperanno strumenti e metodologie “smart” per il monitoraggio dell’espansione urbana utilizzando i dati satellitari del programma Copernicus. I risultati verranno testati nelle cinque città pilota di Monopoli, Napoli, Bologna, Trieste e Venezia
CIRCE2020: a Innsbruck il sesto meeting di progetto
Il 26 e 27 marzo scorsi si è svolto ad Innsbruck, in Austria, il 6° meeting del progetto INTERREG CE CIRCE2020. Il progetto, che impegna Arpav come capofila, è incentrato sul tema dell’Economia Circolare ed è giunto alla metà del suo percorso. Durante il meeting è stata presentata la versione definitiva del tool per l’implementazione e l’analisi dei casi pilota, con un approfondimento sulle strategie di comunicazione e la definizione del programma delle attività per il 2019
Eco-AlpsWater: a Verona il seminario di presentazione del progetto
Si svolgerà l'11 aprile a Verona, presso la sede del Dipartimento Arpav, il seminario dedicato al progetto europeo Eco-AlpsWater, che si propone di integrare ed affiancare gli approcci di monitoraggio tradizionali utilizzando tecniche avanzate di sequenziamento del DNA. L’approccio innovativo sfrutterà modalità di nuova generazione per analizzare il DNA ambientale nei corpi idrici, consentendo una rapida identificazione delle specie dai pesci ai batteri. Il progetto, operativo da aprile 2018, si concluderà ad aprile 2021.
Che aria si respira a Carbonera e a Spresiano? I monitoraggi Arpav
Gli esiti delle campagne di monitoraggio della qualità dell’aria realizzate nel territorio comunale di Carbonera nel 2018 sono disponibili on line. A Spresiano da ieri due campionatori portatili rilevano i principali inquinanti atmosferici
Misure di qualità dell'aria a Lamon (BL) e Cona (VE)
Le campagne di monitoraggio sono iniziate oggi in entrambi i comuni e hanno lo scopo di rilevare lo stato della qualità dell'aria nel territorio esaminato attraverso le misure dei principali inquinanti atmosferici
InforMare 2019. Riprende l’emissione del bollettino dedicato al mare del Veneto
InforMare è il bollettino periodico che informa sulla qualità dell’ambiente marino della nostra regione. I tecnici Arpav eseguono 7 campagne di monitoraggio all'anno i cui esiti e osservazioni sono riassunti nel documento
Acque superficiali. Pubblicato il rapporto sulle sostanze perfluoroalchiliche
La pubblicazione riporta gli esiti dei monitoraggi dei Pfas effettuati dal 2013 al 2018 nei fiumi e nei laghi del Veneto
Arpav segnala la presenza del composto cC6O4 nel Po
Nei monitoraggi delle acque superficiali del 2019 Arpav ha ampliato il pannello degli acidi perfluoroalchilcarbossilici e perfluoroalchilsolfonici, aggiungendo la sostanza perfluorurata cC6O4. Tale decisione è stata presa nell’ambito della Commissione Ambiente e Salute della Regione del Veneto. Si pubblicano gli esiti dei primi monitoraggi
Qualita’ dell’aria a Meolo e Santa Maria di Sala: on line i risultati delle campagne di monitoraggio
La qualità dell’aria nel comune di Meolo è stata valutata in seguito ad una campagna di monitoraggio realizzata con stazione rilocabile posizionata in via Manzoni, dal 23/02/2018 al 03/04/2018 e dal 24/08/2018 al 09/10/2018. A Santa Maria di Sala le misure sono state raccolte dal mezzo mobile posizionato tra via Roma e via Cavin di Sala, dal 06/04/2018 al 22/05/2018 e dal 04/10/2018 al 23/11/2018. Le relazioni presentano la sintesi di quanto effettuato durante le campagne di misura, i dati raccolti, evidenziando eventuali superamenti dei limiti di legge per gli inquinanti monitorati, e la situazione della qualità dell'aria
Compost di qualità e tutela del suolo: Arpav al convegno “Buone pratiche del compost in agricoltura”
Lo scorso 13 aprile i tecnici Arpav hanno partecipato al convegno organizzato a Mira (VE) con l’obiettivo di evidenziare le proprietà del compost e i vantaggi derivanti dal suo utilizzo in termini di risultati finali e di impatto ambientale, con particolare riferimento alla tutela del suolo. Il suolo è una risorsa limitata e non rinnovabile, bene comune di fondamentale importanza per la qualità della vita delle generazioni presenti e future, per l’equilibrio ambientale e per la tutela degli ecosistemi naturali, e, soprattutto, per la produzione agricola.
Azioni sul documento

ultima modifica 16/01/2012 13:02