Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Notizie In primo piano Inizio anno con significative anomalie termiche in montagna e nebbie persistenti in pianura. L’analisi Arpav

Inizio anno con significative anomalie termiche in montagna e nebbie persistenti in pianura. L’analisi Arpav

04/01/2022
— archiviato sotto:

Un vasto promontorio anticiclonico di origine nord-africana ha interessato negli ultimi giorni del 2021 e fino ad oggi l’Italia, determinando sul Veneto condizioni di anomala mitezza in montagna, marcata e spesso persistente inversione termica, e la formazione di nebbie spesso persistenti in pianura. Su alcune stazioni montane si sono registrate temperature record per il mese di gennaio: +19.7°C a Bosco Chiesanuova, +20.4°C a San Bortolo, +19.2°C a Pove del Grappa. Su molte altre stazioni montane e pedemontane le temperature hanno raggiunto valori prossimi ai record precedenti

Azioni sul documento

ultima modifica 04/01/2022 17:00